Virgin Galactic inaugura il corso per i viaggiatori dello spazio

0
699

Il turismo spaziale è costoso, ma con la giusta preparazione può diventare un’esperienza indimenticabile. In questi giorni la Virgin Galactic ha inaugurato il corso pratico “Astronaut Readiness Programm”, pensato appositamente per i circa 600 turisti americani che hanno già pagato 200 mila dollari per un viaggio nello spazio. Il corso di preparazione è organizzato in collaborazione con la Under Armour, società partner della Virgin Galactic che ha sviluppato anche l’abbigliamento da indossare a bordo della navicella spaziale, e si svolge a Baltimora, presso il quartier generale della Virgin. I primi voli inizieranno intorno alla metà del prossimo anno.

alt="spazio"

“Astronaut Readiness Programm”: pratiche per viaggiare nello spazio

L'”Astronaut Readiness Programm” è un corso preparatorio che devono frequentare tutti i viaggiatori iscritti al programma della Virgin Galactic prima di salire a bordo della navicella sub-orbitale VSS Unity. Il corso approfondisce diversi aspetti del viaggio, tra cui elementi di guida, istruzioni tecniche, alimentazione e programmi di allenamento fisico per preparare al meglio i turisti che partiranno alla volta dello spazio. La Under Armour ha collaborato al progetto fornendo le tute spaziali ma anche mettendo a disposizioni professionisti del settore.

Un team di medici della Virgin Galactic, inoltre, saranno a disposizione per consulenze e visite mediche per tutti i passeggeri. I 600 clienti della Virgin non saranno sottoposti alla dura preparazione degli astronauti della Nasa, ma l’azienda ha voluto prepararli nei diversi ambiti per salvaguardare la loro incolumità nel corso del viaggio nello spazio. Da questo corso e dall’esperienza dei viaggiatori nello spazio la Virgin Galactic capirà come impostare i corsi in futuro, in modo da rendere il viaggio piacevole e sicuro.

alt="spazio"

Il corso è tenuto dai membri della Virgin Galactic, che hanno maturato negli anni esperienze di volo intorno al mondo. Tra gli insegnanti ci sono Beth Moses, capo astronauta e istruttore, e il capo pilota Dave Mackay. Entrambi sono stati protagonisti di voli nello spazio ed hanno così le giuste competenze e conoscenze richieste per l’insegnamento. Inoltre hanno viaggiato proprio sulla stessa navicella che trasporterà i turisti nei prossimi mesi.

Esperienza costosa ma eccitante

Un viaggio nello spazio non è certo un’esperienza che si fa tutti i giorni. Per questo serve la giusta preparazione sia fisica che psicologica. L’entusiasmo, infatti, ha portato all’acquisto del pacchetto di 200 mila dollari proposto dalla Virgin Galactic da parte di ben 600 persone, ma è necessario salire a bordo della navicella consapevoli e preparati. Le tute fornite dalla Under Armour sono rifinite nei minimi dettagli e pensate per essere confortevoli e pratiche oltre che sicure. Il volo spaziale dura solo 90 minuti e il biglietto costa 200 mila dollari. Quindi tutto deve essere perfetto. L’obiettivo della Virgin Galactic e della sua azienda partner è quello di migliorare ogni volta la formazione dei clienti, in modo che quei 90 minuti siano i più belli ed eccitanti della loro vita.

Commenti