Violenti tempeste devastano l’Europa

0
371
Violenti tempeste devastano l’Europa

In Europa aumentano i casi di meteo estremo. Negli ultimi giorni violenti tempeste hanno devastato l’Europa. Italia, Austria, Francia e Germania sono state colpite da serie perturbazioni che hanno causato ingenti danni e diversi morti.

Violenti tempeste devastano l’Europa: Italia in ginocchio

Non solo l’Italia, ma anche Austria, Francia e Germania sono state colpite negli ultimi giorni da violenti tempeste che hanno causato ingenti danni e diversi morti. In Italia forti venti fino a 120 Km/h e piogge torrenziali hanno abbattuto alberi e causato inondazioni in tutto il paese. Violenti tempeste si sono abbattute dalla Toscana al Veneto, lasciando una scia di danni e anche due morti. In Liguria, venti fino a 143 km/h hanno distrutto i litorali della riviera di Levante e una grandinata ha “bombardato” il pontile di Sestri Levante.

In Toscana oltre 100 persone sono state evacuate dalle loro case e messe in alloggi di emergenza in scuole e palestre. Almeno due persone sono morte e altre 18 sono rimaste ferite. Quattro persone sono rimaste ferite nel campeggio balneare di Marina di Massa e altre quattro sono rimaste ricoverate in ospedale nel borgo medievale di Barga dopo che il loro veicolo è stato colpito da un tetto danneggiato. La violenta tempesta che si è abbattuta sull’Italia ha anche danneggiato alcuni frammenti del campanile della Basilica di San Marco a Venezia che sono precipitati sul suolo.

Austria: 5 morti e numerosi feriti

In Austria, cinque persone, tra cui due ragazze, di quattro e otto anni, sono morte a causa delle tempeste che hanno sferzato il paese. Altre 13 persone sono rimaste ferite, due delle quali gravemente. Molte delle vittime stavano visitando una popolare regione turistica per le loro vacanze estive. Tre donne sono rimaste uccise quando un fulmine ha colpito un albero vicino alla città centrale di Gaming, facendolo cadere.

Francia: venti fino a 220 km/h

Anche in Francia le raffiche vento fino a 220 km/h hanno causato ingenti danni e morti. Cinque persone sono state uccise sull’isola mediterranea della Corsica e 45.000 famiglie sono rimaste senza elettricità. Decine di persone sono rimaste ferite e 12 sono state ricoverate in ospedale, una in condizioni critiche. Tra i morti in Corsica c’era una ragazza di 13 anni, deceduta dopo la caduta di un albero in un campeggio nella località costiera di Sagone. 

Germania: in arrivo violenti tempeste

In Germania, le autorità hanno avvertito dell’arrivo di forti piogge nel sud e hanno messo in allerta i servizi di soccorso aereo. Il servizio meteorologico nazionale DWD ha avvertito di “piogge estremamente abbondanti e prolungate” e del rischio di inondazioni in prossimità delle Alpi. La Croce Rossa bavarese ha affermato che sta alzando il livello di allarme per i suoi specialisti del soccorso aereo, mettendo in allerta gli equipaggi degli elicotteri.


Leggi anche: L’Europa occidentale appassisce sotto la seconda ondata di caldo