Violenta grandinata a Rozzano: chicchi di grandine come palline da golf

0
486
Violenta grandinata a rozzano

Violenta grandinata a Rozzano: Chicchi grandi come palline da golf: il sud di Milano imbiancato (e danneggiato) dalla grandine.

In totale nella città metropolitana sono stati un centinaio gli interventi dei vigili del fuoco. Violenta grandinata e una tromba d’aria a Rozzano.

Un fiume d’acqua mista a ghiaccio che imbianca tutta la strada. E danneggia veneziane e auto. Sono le immagini che arrivano dalla zona sud di Milano, e in particolare dalla cittadina di Rozzano, dopo il forte temporale di giovedì pomeriggio.

In totale nella prima serata dell’8 luglio risultano oltre un centinaio gli interventi dei vigili del fuoco, che sono dovuti accorrere in varie zone della città e dell’area metropolitana, per tagliare e mettere in sicurezza piante e alberi pericolanti, soccorrere persone bloccate in casa per via dell’acqua e risolvere situazioni di allagamento. 

Soprattutto a sud della città, e specialmente a Rozzano, la perturbazione si è manifestata in modo molto violento: in questa zona, infatti, la pioggia si è presto trasformata in grandine, i cui chicchi erano grandi come palline da golf, e nel frattempo si è scatenata anche una tromba d’aria. Ingenti i danni registrati a veicoli e abitazioni, con auto sfondate, tetti da riparare, facciate dei palazzi rovinate e persiane sfondate.

L’allerta meteo fino alle 3 di venerdì

Per giovedì e fino alle 3 di venerdì 9 luglio è in vigore un’allerta meteo di codice arancione – rischio di pericolo tre su quattro – per ‘temporali forti’ e rischio idrogeologico, diramata dalla protezione civile della Lombardia. Seveso e Lambro, come sempre in occasioni analoghe, saranno sorvegliati speciali da parte di tecnici comunali e protezione civile.

Secondo le previsioni di 3Bmeteo le piogge si intensificheranno verso le 18 quando, stando alle stime dei meteorologi, si accumuleranno al suolo circa 18 millimetri di pioggia. Successivamente gli esperti hanno previsto una tregua di circa due ore, alle 21 le precipitazioni dovrebbero riprendere vigore scaricando altri 6 millimetri di pioggia sulla città. In una nota della protezione civile, inoltre, si legge che potrebbero verificarsi “trombe d’aria durante i passaggi delle celle temporalesche”. 

Il Seveso ha raggiunto la soglia di attenzione

Intorno alle 17:20 la Protezione civile del comune di Milano ha fatto sapere che il livello del torrente Seveso ha raggiunto la soglia di attenzione a causa delle forti piogge che si sono abbattute a monte di Milano.