Vino Nobile di Montepulciano DOCG 2017 La Braccesca Antinori

0
693
La Braccesca Antinori

Vino Nobile di Montepulciano DOCG 2017 La Braccesca Antinori è un vero capolavoro. La bellissima tenuta de La Braccesca, si estende su una superficie di totale di 420 ettari ed è composta da due corpi separati. Il nucleo storico dell’azienda si trova nella zona di Montepulciano. Mentre l’altro, con 162 ettari di vigneto, si trova ai piedi delle colline circostanti a Cortona. È nel primo che nel 1990 ha visto la luce il Vino Nobile di Montepulciano della Famiglia Antinori, un rosso elegante e deciso la cui maturazione avviene in grandi botti di rovere per circa 12 mesi seguiti da un ulteriore affinamento in bottiglia di un anno.

Vino Nobile di Montepulciano: l’emblema del Nobile?

Vino Nobile di Montepulciano DOCG 2017 La Braccesca è un vero campione. Rosso rubino scuro, al naso presenta note di frutta matura che ben si sposano a sentori di tabacco e spezie. Una traccia balsamica apre a un assaggio morbido ed equilibrato, caratterizzato da una trama tannica soffice ed elegante. Note di ciliegia e di mora ne delineano il corpo fino a una chiusura lunga e minerale, di impeccabile persistenza. Un vino molto elegante apprezzato per il suo arrivare complesso e rotondo. A tutto pasto, si abbina a ricchi secondi di carne, anche di cacciagione. Da provare con un risotto al sangiovese. Ma il suo massimo lo raggiunge con formaggi stagionati e salumi giovani.

La cantina

Nessun altro gruppo del vino italiano può vantare la storia e il blasone degli Antinori, in Toscana. La Famiglia Antinori si dedica infatti alla produzione vitivinicola da più di seicento anni. Nel 1385, Giovanni di Piero Antinori entrò a far parte dell’Arte Fiorentina dei Vinattieri. In tutta la sua lunga storia, attraverso 26 generazioni, la famiglia degli Antinori ha sempre gestito direttamente questa attività. Ha intrapreso scelte innovative e talvolta coraggiose, e sempre mantenendo inalterato il rispetto per le tradizioni e per il territorio. Oggi la società è diretta dal Marchese Piero Antinori, con il supporto delle tre figlie Albiera, Allegra e Alessia, tutte coinvolte in prima persona nelle attività aziendali.

Il percorso per arrivare al Vino Nobile di Montepulciano DOCG 2017 La Braccesca

Un percorso fatto di tradizione, passione e intuizione. Qualità trainanti che hanno condotto i Marchesi Antinori ad affermarsi come uno dei principali produttori italiani di vini. Ogni annata, ogni terreno, ogni idea che si voglia mettere in atto è un nuovo inizio, una nuova sfida, una nuova ricerca di margini qualitativi sempre più elevati. Come ama dire il Marchese Piero: “le antiche radici giocano un ruolo importante nella nostra filosofia, ma non hanno mai inibito il nostro spirito innovativo”. Alle tenute di Toscana e Umbria, patrimonio storico della famiglia, si sono aggiunti con il tempo investimenti in altre aree vocate per la produzione di vini di qualità.

I luoghi Antinori

Luoghi dove è stato intrapreso un percorso di valorizzazione di nuovi “terroir” ad alto potenziale vitivinicolo. Grazie all’impegno della famiglia Antinori, che già nella metà degli anni ’80 si è fatta carico di quello che è stato il rinascimento enologico del Bel Paese. Il “Solaia”, poi il “Tignanello”, e ancora il Chianti Classico Gran Selezione “Badia a Passignano”, e a seguire tutte le altre etichette. Vini, quelli che nascono dal nome “Antinori”, che si distinguono per una produzione tecnicamente ineccepibile e qualitativamente eccellente, e che sono ormai da secoli sinonimo della più prestigiosa enologia dello Stivale.


I migliori libri di vino su Amazon