La 7^ giornata di Serie B si è aperta con il pareggio tra Parma e Salernitana. Una vera e propria rimonta della Salernitana che dopo esser andata sotto per due reti a zero è riuscita a reagire fino ad arrivare al pareggio e toccare quasi con mano la vittoria.

PARMA-SALERNITANA 2-2

Dall’inizio del match passano appena 17 minuti e i padroni di casa passano già in vantaggio. Gol di Di Cesare che approfitta di un’uscita avventata di Radunovic, superandolo con un pallonetto di testa. 

La reazione della Salernitana è praticamente inesistente. Tutto il peso dell’attacco granata ricade sulle spalle di Rodriguez che calcia una sola volta, in modo pericoloso, verso la porta; ma il suo diagonale finisce a lato.

Al 33° arriva il secondo gol del Parma, con Lucarelli. Un vero e proprio highlander, che dimostra che a quarant’anni si possano ancora giocare grandi partite. Rete da vero opprtunista e 2-0.

Nella ripresa la musica cambia completamente. La Salernitana, trasformata dall’uscita dagli spogliatoi, riesce a pareggiare la partita.
All’11° Sprocati accorcia le distanze con un tiro a giro che supera Frattali.
Poco più tardi la Salernitana riesce a fare anche il secondo gol, annullato poco più tardi giustamente dall’arbitro per fuorigioco.

Sul finale di partita, trattenuta in area di rigore, da parte di Iacoponi che stende in area il numero 9 ospite.
Dal dischetto va Vitale che segna il gol del pareggio completando così una grande rimonta.

CITTADELLA- VIRTUS ENTELLA 0-1

Gara dai numerosi capovolgimenti di fronte, sopratutto nel primo tempo.
Subito dopo pochi secondi il Cittadella potrebbe passare in vantaggio ma Settembrini in area non trova la sfera.

Sono maggiormente i padroni di casa a fare la partita, Pasa di testa non inquadra lo specchio della porta. Succede lo stesso dall’altra parte con Pellizzer, liberissimo in area.
Al 24° Kouame controlla e calcia al volo, Iacobucci respinge con i pugni e Luppi non arriva per un soffio di testa sulla sponda di Troiano.

Allo scadere del primo tempo l’Entella passa in vantaggio, su rigore. Fallo di Pezzi su Luppi.
Dal dischetto va Troiano che dovrà calciare per ben due volte, visto la massiccia presenza di calciatori nella prima battuta.
Nella seconda lo stesso Troiano porta avanti i suoi con un freddissimo pallonetto ai danni del portiere avversario.

La ripresa è molto spezzata per via dei numerosi falli e delle interruzioni di gioco. Si notano solo il colpo di testa a lato di Pelegatti e il sinistro che sfiora il palo di Settembrini.
Partita che finisce sullo 0-1 a favore dell’Entella che torna a vincere in trasferta.

PRO VERCELLI-CESENA 5-2

Vittoria tutta in rimonta per la Pro Vercelli contro il Cesena.
I padroni di casa iniziano molto bene, ma sono anche molto sfortunati in quanto al 7° minuto vanno in svantaggio. Errore difensivo di Bifulco, Dalmonte ne approfitta e segna il primo gol della giornata.

Pochi minuti più tardi la Pro Vercelli torna in partita riuscendo a pareggiare. Cross teso di Mammarella e gol di testa di Bergamelli. Il Cesena torna in vantaggio, altro errore della Pro, Bergamelli non riesce a fermare la corsa di Jallow che a tu per tu con Marcone sigla il 2-1. 
Nella ripresa tutto cambia. La Pro Vercelli riesce quasi subito a pareggiare con Rovini che sfrutta al meglio una giocata di Vives. Da questo momento inizia il tracollo del Cesena che esce definitivamente dal campo.

Al 18° i padroni di casa si portano in vantaggio con Raicevic che segna il suo primo gol con la maglia della Pro. Passano pochi minuti e la Pro Vercelli sigla il 4-2, Vives colpisce la traversa con un pallonetto, sul rimbalzo il più reattivo è Firenze che spedisce la palla in rete.

I padroni di casa non vogliono rallentare. Così arriva il definitivo 5-2, questa volta su calcio di rigore. Dopo che Scognamiglio perde la testa facendo provocare il penalty. Dal dischetto va Vives che chiude la partita.

 

 

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here