Viaggiare in sicurezza: come fare in aeroporto

Cosa c'è di più bello del tornare a viaggiare, anche solo per rivedere parenti ed amici lontani? Attenzione, però, a non trascurare alcuni piccoli accorgimenti per evitare una nuova diffusione del virus.

0
307
Viaggiare in sicurezza

Per viaggiare in sicurezza, nonostante il periodo di crisi pandemica, basta seguire alcuni piccoli accorgimenti e consigli. I paesi stanno lentamente, e finalmente, riaprendo i loro confini. Dopo essere stati bloccati in casa negli ultimi mesi si ha voglia di uscire e viaggiare di nuovo. Con numeri COVID-19 che continuano ad essere alti in alcune città, tuttavia, le misure di allontanamento sociale sono saldamente in atto. Inoltre, le compagnie di viaggio stanno continuando a migliorare il loro protocollo di sanificazione. Tutto ciò avviene per una buona ragione.

Secondo un recente sondaggio di Travelocity, il 72 percento dei viaggiatori afferma, infatti, che la salute e la sicurezza sono la loro massima priorità quando decidono dove e quando viaggiare durante e dopo COVID-19. Può sembrare quasi impossibile seguire le linee guida sul distanziamento sociale durante il volo: molto dipende dall’uso del buon senso per limitare i contatti. Quando si va in aeroporto, bisogna tenere a mente questi suggerimenti degli esperti di salute pubblica e malattie infettive.

1. Chiedere a qualcuno di portarti all’aeroporto

“L’opzione di trasporto più sicura è avere una persona con cui vivi che ti porti all’aeroporto”, afferma Davidson Hamer, specialista in malattie infettive e capo esperto medico nella squadra di risposta alle crisi COVID-19 di Xenophon Strategies. Se è necessario prendere i mezzi pubblici, “siediti sul sedile posteriore in veicoli più grandi, come furgoni o autobus, e chiedi all’autista di aprire i finestrini o di mettere l’aria condizionata in modalità di non ricircolo”, afferma Hamer.

2. Viaggiare in sicurezza: non toccare nulla di ciò che non è necessario

La cosa bella di vivere nell’era digitale è che molti aspetti del viaggio sono già senza contatto, dal check-in ai pagamenti. In ogni caso, “cerca di limitare il contatto con le superfici più frequentemente toccate, come chioschi, schermi touchscreen e scanner di impronte digitali, biglietterie automatiche, tornelli, corrimano, superfici del bagno, pulsanti dell’ascensore e panche il più possibile”, afferma Hamer. Se il contatto con queste superfici è inevitabile, utilizzare il disinfettante per le mani il più presto possibile.

Viaggiare in sicurezza

3. Scegliere saggiamente il posto

“Cerca di evitare di sedere accanto a qualcuno sull’aereo”, afferma Hamer. “Se l’assegnazione del posto è accanto a qualcuno, chiedi all’assistente di volo se è possibile trasferirsi in un altro posto.” Si spera che gli assistenti di volo siano più flessibili riguardo ai cambi di posto, date le regole di allontanamento sociale. Se si ha la scelta, è meglio optare per la finestra sul corridoio (nessuno voleva un posto intermedio prima di COVID-19, e questo è ancora valido). La maggior parte delle compagnie aeree fa sedere le persone solo nei posti vicino al finestrino e al corridoio, lasciando vuote le file centrali, il che aiuta a mitigare questo problema.

4. Viaggiare in sicurezza: è necessario disinfettare il sedile

Le compagnie aeree dovrebbero prendere ulteriori precauzioni igienizzanti però è meglio portare sempre con sé salviettine antibatteriche. Recentemente si è scoperto che i coronavirus possono sopravvivere sulle superfici per un periodo compreso tra due ore e nove giorni, quindi, quando si arriva al proprio posto, “pulisci i braccioli, lo schienale, le cinture, il vassoio, persino le prese d’aria e i pulsanti luminosi: tutto ciò su cui metterai le mani durante un volo”, afferma Robert Amler, decano della School of Health Sciences and Practice presso il New York Medical College.

Viaggiare negli anni ’50: la rivoluzione di Mavis Johnston

5. I guanti? Meglio non usarli

Il problema con i guanti è lo stesso delle mani non lavate: “Se tocchi una superficie con il guanto, quindi tocchi il tuo viso con quella stessa mano, lo scopo di indossarli cessa “, afferma Amler. E più a lungo si indossano i guanti, più è probabile che vengano contaminati. “Ogni volta che tocchi una superficie, pulisci le mani prima di toccare il viso o qualsiasi cosa possiedi. Il sapone con acqua è ancora la soluzione migliore”, afferma Amler. Come disinfettante per le mani, è meglio sceglierne uno “che contiene almeno il 60% di alcol”, afferma Hamer. Sono gli unici che si sono dimostrati efficaci nell’uccidere i germi COVID-19.

Viaggiare in sicurezza

6. Viaggiare in sicurezza: tenere la maschera

Se le compagnie aeree stiano imponendo o meno l’uso di maschere è ancora in sospeso. Una nuova ricerca mostra che indossare una copertura per il viso riduce il rischio di trasmissione del virus a solo il 3,1%. Bisogna indossarla con orgoglio da un terminale all’altro. “Il tuo posto può sembrare uno spazio privato, ma in realtà non lo è: stai condividendo l’aria con i viaggiatori intorno a te”, afferma Amler. Nei terminal affollati, poi, il rischio di esposizione. “Dovresti rimuovere una copertura per il viso solo per bere o mangiare e preferibilmente quando quelli vicino a te indossano le loro maschere”, afferma Hamer.

7. Evitare di mangiare

Ovviamente, questo non funzionerà per un volo a lungo raggio, ma bisogna cercare di limitare la frequenza con cui ci si toglie la maschera per bere e mangiare. Non solo si respirano le goccioline del virus nell’aria ma il cibo può, inoltre, raccogliere quelle goccioline e quando si fa un morso, queste vanno direttamente in bocca. “Usa il buon senso”, dice Almer. “Se hai fame, mangia. Se, però, vuoi fare uno spuntino semplicemente per noia, prova a ignorare quel bisogno”. A questo proposito, alcune compagnie aeree hanno effettivamente ridotto o sospeso i loro servizi di ristorazione per evitare la trasmissione del virus.

8. Viaggiare in sicurezza: limitare le visite al bagno

Se si riesce ad evitare anche il bagno, probabilmente è la soluzione migliore. È uno dei luoghi più a rischio su un aereo perché è uno spazio chiuso che vede molto “traffico pedonale”. “Dovresti sempre indossare una copertura per il viso nel gabinetto e voltare le spalle al water quando sciacqua”, dice Hamer. Lo scarico di un gabinetto sputa goccioline di aerosol cariche di virus che possono rimanere nell’aria fino a un minuto. Questo è quanto riporta un recente studio pubblicato sulla rivista Physics of Fluids.

Commenti