Vi piacerebbe provare a viaggiare da soli ma non sapete come organizzarvi? Ecco alcuni consigli che potrebbero tornarvi utili.

Si sa, viaggiare può essere un’esperienza bellissima, ma allo stesso tempo anche pericolosa se non ci si organizza bene. Viaggiare in solitudine sta diventando sempre di più una moda, anche per le donne. In questo articolo troverete tutti le dritte necessarie.

Viaggiare da soli è diventata una vera e propria esperienza di vita, per affrontare un momento difficile o semplicemente per il gusto di viaggiare. Alcune statistiche sostengono che c’è stato un aumento del 48% delle prenotazioni da parte delle persone che hanno viaggiato da sole nel 2018.

Esistono diverse tipologie di viaggi in solitaria: c’è chi sceglie di viaggiare completamente da solo e chi decide di farlo con un gruppo organizzato. In ogni caso, bisogna essere coscienti dei vantaggi e degli svantaggi che comportano entrambi i tipi di viaggio. Nei viaggi organizzati avrete sempre qualcuno al vostro fianco, dall’altra parte però dovrete sottostare alle regole del gruppo. Viaggiando in completa solitudine, invece, ci si dovrà occupare di tutta l’organizzazione, ma allo stesso si avrà la possibilità di conoscere meglio se stessi e mettersi alla prova.

E’ necessario scegliere il periodo in cui si vuole viaggiare e il tempo a disposizione per individuare la miglior metà possibile in base alle proprie esigenze.

Bisogna, inoltre, stabilire il budget, che potrebbe essere più o meno vantaggioso rispetto ad un viaggio con altre persone.

Scegliete la vostra meta in base allo scopo del vostro viaggio. Chiedevi che tipo di esperienza volete vivere.

Pianificate e prenotate tutto il necessario durante il viaggio o una volta raggiunta la metà. Prima lo fate, più risparmierete, soprattutto sugli biglietti dell’aereo.

Assicuratevi che i vostri documenti siano validi e controllate se è necessario possedere il passaporto e il visto per la meta che avete scelto. Ricordatevi anche di avere abbastanza soldi sulla carta di credito per qualsiasi imprevisto. E’ sempre bene avere con sé una copia dei documenti per lasciare in camera gli originali.

Acquistate un’assicurazione di viaggio, soprattutto se decidete di viaggiare fuori dall’Unione Europea.

Documentatevi il più possibile sul luogo in cui vi recherete attraverso le guide, ma anche i blog online.

Scegliete il tipo di bagaglio più adeguato alle vostre esigenze, ma ricordatevi che deve essere il più leggero possibile per essere trasportato facilmente. Portate con voi tutto il necessario per il tipo di destinazione che avete scelto, le temperature e le attività che volete svolgere.

Ci saranno molti momenti di solitudine, perciò non dimenticate a casa i libri, il tablet e l’mp3 per passare il tempo.

Se non conoscete la lingua del posto in cui volete andare, imparate almeno le parole più semplici. Potrebbero servirvi nella comunicazione quotidiana.

Scaricate le applicazioni utili per il vostro viaggio. Potreste aver bisogno delle mappe della città, di un traduttore o di un’applicazione per prenotare un taxi.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here