VI^ Giornata Mondiale della Radio

0
386

Un antico mezzo di comunicazione che ha cambiato il modo di diffondere e dialogare!

La radio ormai è diventato uno strumento di comunicazione piuttosto influente.
Ma non è soltanto un mezzo con il quale ascoltare la musica o programmi divertenti. Scopriremo in questo articolo come ha cambiato il modo di comunicare.
Ma come è nata il WORLD RADIO DAY ???
E’ stato un percorso molto lungo durato 118 Anni, (dal momento in cui la radio ha trasmesso per la prima volta il segnale) prima che l’Academia Espanola de la Radio riuscisse, tramite richiesta all’UNESCO, ad ottenere l’atteso riconoscimento della celebrazione della “Giornata Mondiale della Radio”. Data in cui avvenne la prima trasmissione dall’ONU, ovvero il 13 Febbraio 1946, con il seguente messaggio: “Qui, sono le Nazioni Unite che parlano ai popoli di tutto il mondo”

Questa giornata, celebra questo strumento come mezzo ideale per migliorare la cooperazione internazionale e, per incoraggiare le principali reti e radio perchè promuovano la libertà di accesso all’informazione, quella di espressione ed il rispetto per le diverse culture.

Sostanzialmente la radio è nata per essere un mezzo di comunicazione e mediazione fra le varie culture, con la speranza che possa portare la pace

Ma quando è nata la radio?

Guglielmo Marconi, nel 1901, riuscì ad elaborare il sistema di trasmissione senza fili garantendo così la trasmissione d’informazioni a grandi distanze. Riuscendo così per la prima volta ad inviare un messaggio oltre oceano (nel caso specifico era una semplice “S”).
Prima di Marconi ci furono altri due scienziati che: studiarono le il carattere ondulatorio della luce, dell’elettricità e del magnetismo (James Maxwell nel 1860) ed, in seguito, a produrre le onde elettromagnetiche (Heinrich Hertz).
Da quest’ultime, Marconi, riusci a trasmettere quel segnale.

La nascita vera e propria come mezzo di comunicazione di massa, avvenne negli anni ’20 in Inghilterra.
Il 23 febbraio 1920 fu trasmesso il primo regolare servizio radiofonico della storia, per due ore consecutive al giorno, per un periodo di due settimane. Dopo aver ottenuto una licenza di trasmissione ufficiale, il 16 ottobre 1920, la Westinghouse di Pittsburgh entrò in servizio a partire dal 2 novembre 1920, trasmettendo con il nome di KDKA. In breve tempo, la radio si diffonde in maniera così rapida che negli Stati Uniti già nel 1922 si contano ben 187 stazioni.

Attualmente le radio presente sul territorio mondiale sono moltissime, senza contare i servizi di streaming di molte emittenti emergenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here