Very peri Pantone: il colore dell’anno e dell’energia

Un pervica con sottotono rosso-viola è la cromia di tendenza dell'anno in arrivo

0
281

Il colore dell’anno 2022 dell’azienda Pantone è Very peri che si aggiunge alle palette di designer e grafici. Una tonalità di blu pervinca che trasmette creatività e desiderio di rinascere.


Colore kaki: come adottarlo nel design d’interni?


Come nasce il colore Very peri di Pantone?

I mesi post-pandemia e il condizionamento della realtà virtuale nella quotidianità hanno ispirato la creazione del colore. Una tonalità che unisce mondo fisico e digitale, un tema centrale negli ultimi mesi e destinato a essere approfondito anche nel 2022. La dicitura completa è PANTONE 17-3938 Very peri e nasce dall’unione tra P. 17-5104 Ultimate Gray e P. 13-0647 Illuminating. L’azienda vuole trasmettere un’idea di innovazione e apertura a universi meno definibili dall’esperienza fisica. Inoltre, il blu pervinca dal sottotono rosso-viola comunica energia, lucidità e speranza.

La scelta del colore dell’anno

L’azienda dagli anni Cinquanta elegge “Color of the year” che non è semplicemente una tinta, ma un vero e proprio trend. La scelta si basa sulle preferenze nel campo della tecnologia, dei commenti sui social e anche sull’andamento dell’economia. Infatti, la tinta che diventa il motivo dell’anno rappresenta gli avvenimenti che hanno catalizzato l’attenzione del pubblico nei mesi scorsi. Un gruppo di esperti di Pantone color Institute si occupa di analizzare i dati annuali e individuare gli elementi più apprezzati per creare una cromia.

PANTONE 17-3938 Very peri

Già si delineano le infinte possibilità di utilizzo del colore dell’anno, tra cui il design di interni. Oltre che sulle passerelle e nella cosmesi, la tonalità si presta a decorare le pareti di camere e salotti e i complementi di arredo. La cromia si aggiunge poi alla tavolozza di artisti e fotografi che la impiegano nelle opere e creare sfumature sempre nuove. Può anche diventare lo sfondo di un metaverso ricco di opportunità e ancora da esplorare.