Verona che non aggancia la Spal in testa, vincono Vicenza e Ternana

0
252

TERNANA – TRAPANI  2-1

Allo stadio Libero Liberati di Terni, Ternana e Trapani vanno a caccia di punti fondamentali per la salvezza, visto che entrambe le squadre risiedono in fondo alla classifica di serie B. Padroni di casa che entrano in campo con l’atteggiamento giusto, con la voglia di riscattarsi viste le ultime pessime prestazioni. Si portano in vantaggio per 2-0 già nel primo tempo, grazie ad una doppietta del centrocampista Di Noia al 6° e 34°. Trapani che prova a rientrare in partita assumendo un assetto più offensivo, ma non riesce a fare più che un solo gol al 91° con Coronado. Ternana quindi che dopo un periodo decisamente negativo ritrova la vittoria raggiungeno proprio al Trapani a 26 punti, accorciando le distanze nei confronti del traguardo chiamato salvezza.

VICENZA – PISA  2-1

Altra partita di serie B giocata domenica valida per la lotta alla salvezza. Si sfidano il Vicenza ed il Pisa. I bianco rossi hanno bisogno di punti per respirare, siccome si trovano in piena zona retrocessione, mentre il Pisa occupa qualche posizione più avanti. Gli uomini di Gattuso non sono certamente tra i più prolifici, avendo segnato in 29 partite soltanto 16 reti, vantano però il record di miglior difesa del campionato, avendone subite solo 18. Veneti che devono fare i conti con l’espulsione del loro centrocampista Orlando al 55° sullo 0-0, mister Gattuso capisce che il Vicenza è in difficoltà e sostituisce un centrocampista per la punta Manaj. Scelta che si rivelerà azzeccata, visto che l’attaccante appena entrato porta in vantaggio i suoi al 64° con un gol bellissimo al volo. Padroni di casa che non ci stanno, un’altra sconfitta vorrebbe dire rimanere impantanati nella zona calda, provano quindi a spingersi avanti, riuscendo a pareggiare con Ebagua all’86° che prende bene il tempo al marcatore e segna di testa. Gli uomini di Bisoli non si accontentano e cercano di cavalcare l’entusiasmo del pareggio per portare a casa la vittoria. Proprio al 95° sull’ultimo attacco vicentino viene fischiato un calcio di rigore giusto per il Vicenza, batte Urso che segna e per la gioia dei tifosi ribalta il risultato in 10 e vince.

NOVARA – PRO VERCELLI  0-0

Derby piemontese che nella domenica di serie B è stato povero di emozioni e molto equilibrato. Il protagonista di giornata è il portiere del Novara Da Costa, che al 26° de primo tempo para un rigore ad Aramu. Da segnalare qualche occasione per i padroni di casa con le conclusioni di Casarini e Sansone, mentre per gli ospiti è Rolando Bianchi ad essere pericoloso. Secondo tempo sempre meglio il Novara della Pro anche se non riesce a trasformare in gol la superiorità, che al 70° diventa anche numerica con l’espulsione di Palazzi. Gara che termina senza troppe emozioni decretando un giusto pareggio.

VERONA – ASCOLI  0-0

Il Bentegodi ospita il Monday night italiano di serie B tra Hellas Verona e Ascoli. Veronesi che con una vittoria raggiungerebbero in testa a 55 punti la rivelazione del campionato cadetto Spal, mentre i bianconeri si sentono abbastanza tranquilli a +4 sulla terzultima. Primo tempo abbastanza entusiasmante, con il Verona che prova a fare la partita rendendosi pericolosi in diverse circostanze, con l’Ascoli che si difende bene e prova a rispondere con l’espero Cacia. La partita può cambiare al 59°, quando viene fischiato un rigore per il Verona, si incarica della battuta Romulo, ma Lanni inuisce e respinge in calcio d’angolo. Padroni di casa che non demordono e continuano a rendersi pericolosi senza mai concretizzare,  nel finale da segnalare anche un palo di Ganz. Partita che termina quindi in parità.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here