VeraPizzaContest: il trofeo va alla Polonia

La Polonia si aggiudica il primo e il terzo posto del concorso "VeraPizzaContest".

0
254
VeraPizzaContest

Il  “VeraPizzaContest” è la sfida internazionale per pizzaioli tra le mura domestiche. Promossa dall’Associazione Verace Pizza Napoletana – Avpn. Una competizione dedicata al piatto italiano per eccellenza. E che ha visto anche quest’anno la partecipazione di 726 pizze da oltre 50 nazioni. Ma ad aggiudicarsi il titolo di campione del mondo della pizza napoletana fatta in casa, è una polacca. Insieme ad un suo connazionale che conquista la medaglia di bronzo. Mentre l’Italia si aggiudica il secondo posto. E ottiene la medaglia d’argento.

VeraPizzaContest: chi sono i vincitori?

 Il “VeraPizzaContest”, seconda edizione del campionato mondiale della pizza napoletana fatta in casa, ha registrato numeri da record sull’exploit del 2020. A favorire il successo di questo amatissimo contest è anche la semplicità della formula. Poche regole e ben definite. La partecipazione è gratuita. E aperta a tutti. Sia amatori che professionisti. Ai partecipanti viene offerta ampia possibilità nella scelta delle pizze che vorranno proporre. Spaziando da quelle classiche alle varianti creative. Unico requisito imprescindibile è l’utilizzo di un forno elettrico di tipo domestico. Quest’anno sul palco dei vincitori vi è la polacca Agnieszka Eem. Seguita, sul terzo gradino del podio, dal connazionale Adrian Gromek. Mentre l’Italia patria della pizza, conquista la medaglia d’argento. Con il secondo posto di Davide Cormaci di Roma.


Tazza da caffè commestibile: una realtà ecosostenibile


Pizza napoletana in Polonia

La pizza tradizionale napoletana è il simbolo per eccellenza della cucina Made in Italy. Il suo vero successo è tuttavia quello di poter essere degustata attraverso la sua tradizionale ricetta. In tutto il mondo. “Un risultato, spiega il presidente Associazione Verace Pizza Napoletana, Antonio Pace , che, oltre a confermare la straordinaria capacità della vera pizza napoletana di catturare l’interesse crescente di amatori e professionisti in ogni continente, dimostra anche il momento d’oro che questa autentica eccellenza sta vivendo. In particolare in Polonia”. Una sorta di golden age. Confermata proprio dal fatto che l’Associazione nel 2020 ha inaugurato una scuola per professionisti. Nel cuore della città di Poznan. 

Commenti