Venezuela, Maduro annuncia la ”Costituente del popolo”. Le opposizioni insorgono

0
232

Ancora proteste in Venezuela dopo l’annuncio del presidente Maduro di voler istituire un ‘’Assemblea costituente del popolo’’ per riformare lo Stato.

Non si è fatta attendere la risposta delle opposizioni che ha definito l’atto come ‘’golpista’’ con annesse proteste di piazza per chiedere nuove elezioni. Durante una manifestazione a Caracas, repressa dalla polizia con gas, getti d’acqua e proiettili di gomma, sono rimaste ferite almeno 37 persone.

Dai social network e dalla stampa on-line risulta evidente come la polizia stia costantemente tenendo sotto controllo diverse zone della capitale: 30 stazioni della metro sono state chiuse e numerosi sono i posti di blocco presenti.

Maduro ha descritto le sue intenzioni ad un comizio durante la sfilata della Festa dei Lavoratori: ‘’non sto parlando di una di una Costituente dei partiti o delle elite, intendo dire una Costituente femminista, giovanile, studentesca, una Costituente indigena, ma anzitutto una Costituente profondamente operaia, decisamente operaia, che appartenga profondamente alle comune’’.

Ma Julio Borges, presidente del parlamento guidato dall’opposizione, non è d’accordo, poiché seguendo questa via si darebbe vita ad una ‘’Costituente truffa, inventata solo per distruggere la Costituzione attuale e cercare di fuggire così all’inesorabile verdetto delle elezioni’’.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here