Veicoli in pensione nel 2022: ecco quali saranno

0
237

Lo scorso anno ci sono stati più di 20 veicoli in pensione. Anche quest’anno altri modelli seguiranno, venendo accantonati entro il 2022.

Quali saranno i veicoli in pensione il prossimo anno?

Alcuni di questi modelli rivivranno in nuove auto, come i wagon Volvo V60 e V90. Altri, come la Volkswagen Passat e la Honda Clarity, saranno definitivamente messi da parte per fare spazio al nuovo.


Le 10 auto più attese sul mercato 2021-2022


Honda Clarity

Era già stata fermata nel 2020, anche se era l’unica Honda completamente elettrica sul mercato degli Stati Uniti. Oggi scompaiono anche le versioni ibride plug-in e con celle a combustibile a idrogeno. La Clarity, afferma Honda, sarà disponibile come contratto di locazione fino al 2022, con contratti limitati alla sola California. Anche se le vendite hanno eguagliato quelle della Chevrolet Bolt nel 2019, lo scorso anno ne sono state vendute appena 1617 unità. Probabilmente, però, Honda sta semplicemente facendo spazio ad altri modelli più moderni: l’obiettivo è infatti di vendere solo veicoli elettrici a batteria e a idrogeno entro il 2040.

Hyundai Veloster

La hatchback a tre porte verrà messa in pensione. La 275 CV continua ad andare avanti, ma per un altro anno soltanto: Hyundai sta spostando l’attenzione sui SUV Kona e Venue. Nei primi mesi del 2021 sono state vendute solo 2205 Veloster: la Kona invece è arrivata a 50.996, un divario impressionante. Considerato che anche Hyundai sta progettando nuovi veicoli completamente elettrici, appare chiaro che non ci sia più spazio per i modelli che vendono meno. Il prossimo anno, quindi, nella gamma ne rimarranno solo quattro.

Mazda CX-3

Nel 2015 era il crossover subcompatto più grande. Tra quest’anno e il prossimo le cose sono cambiate, soprattutto dopo l’arrivo della CX-30. Oggi è lei a detenere il record di miglior crossover compatto venduto, e la CX-3 è destinata a far parte dei veicoli in pensione.

Mazda 6

Questo modello si sta “prendendo una pausa”. A differenza di altri veicoli non offriva un assetto ibrido: aveva un motore di base da 187 CV, e aveva ricevuto una speciale edizione in carbonio. Il motore turbo era di 250 CV, ma era in ritardo rispetto ad altri modelli come l’Accord Touring o la Sonata N Line. Se dovesse tornare, tuttavia, utilizzerà un 6 cilindri in linea con un sistema ibrido a 48 volt e a trazione posteriore.

Polestar 1

Una potenza combinata di 619 CV, ed un lancio stimato di 3,9 secondi a 60 mph: l’eleganza di un ibrido plug-in con pannelli della carrozzeria in carbonio e il doppio della capacità energetica di una Chevrolet Volt. Utilizza un 4 cilindri in linea sovralimentato e turbocompresso con generatore di avviamento integrato da 71 CV nella parte anteriore, con una coppia di motori elettrici da 114 CV per le ruote posteriori. In ogni caso, era già prevista come un modello a produzione limitata, ed è stato creato un ultimo veicolo rifinito in oro opaco come “regalo d’addio”.

Toyota Land Cruiser

In questo caso non è proprio un pensionamento, ma una modernizzazione. La Land Cruiser ha alle spalle 70 anni di storia, e ha raggiunto i luoghi più remoti del mondo. Lo scorso dicembre Toyota aveva annunciato il ritiro del fuoristrada, venendo subissata dagli ordini: a gennaio del 2021 le vendite hanno superato ogni aspettativa. Il Land Cruiser di nuova generazione, dunque, avrà sia un motore V-6 biturbo da 490 CV che un diesel V-6 biturbo da 204 CV.

Volvo V60 e V90

Qui la realtà, pur se dura da accettare, è molto semplice: questi due modelli non sono abbastanza popolari per rimanere in pista. Per adesso, dunque, Volvo manderà ancora avanti la V60 Cross Country e la V90 Cross Country, più simili al modello Suv.

Volkswagen Passat

La Passat era sbarcata negli Stati Uniti nel 2011, cercando di eguagliare nelle vendite la Honda Accord e la Hyundai Sonata, che insieme facevano quasi 480.000 unità. L’impresa non è riuscita del tutto, e nel 2012 le auto vendute erano poco più di 117.000. Per onorarla alla fine della sua carriera, è stata rilasciata una Passat Limited Edition, con piccoli riferimenti a Chattanooga, nel Tennessee. Qui infatti questo modello è stato realizzato negli ultimi dieci anni.