Veganuary 2022: cosa sapere sulla sfida vegana di un mese

0
512

Gennaio è il momento perfetto per provare qualcosa di nuovo. L’organizzazione no-profit Veganuary crede che sia un momento particolarmente buono per provare una nuova dieta, una vegana, per l’esattezza. Una dieta vegana esclude carne, pesce, latticini, uova e altri prodotti animali. Veganuary ti sfida a seguire questa dieta a base vegetale per tutto il mese di gennaio e ad entrare nel nuovo anno con una mentalità fresca. Veganuary può essere trendy, ma la tua nuova dieta vegana potrebbe trasformarsi in uno stile di vita a tempo pieno. Scopri di più sui potenziali vantaggi di diventare vegani, su come effettuare il passaggio e su come aderire a Veganuary nel 2022.

Cos’è Veganuary?

Veganuary (sì, una combinazione di “vegan” e “gennaio”) è un’organizzazione senza scopo di lucro con sede nel Regno Unito che valorizza la Terra e tutti i suoi abitanti. Ogni anno, l’organizzazione sfida le persone a mangiare solo cibi vegani per l’intero mese di gennaio nel tentativo di promuovere la salute, proteggere l’ambiente e porre fine all’allevamento di animali. Dal 2014, milioni di partecipanti hanno preso parte all’impegno di Veganuary. Oltre alla sfida di gennaio, Veganuary supporta le attività e i ristoranti vegani tutto l’anno. Nel frattempo, i media hanno diffuso la voce sulle diete vegane. Secondo l’organizzazione, oltre 500.000 persone provenienti da 200 paesi hanno partecipato a Veganuary avviando una nuova dieta vegana nel 2021. Con la speranza di aumentare tale numero nel 2022, Veganuary ti invita a prendere l’impegno di 31 giorni questo gennaio.

I benefici di una dieta vegana

Le diete vegane non sono per tutti. Ma ci sono dei vantaggi in una dieta vegana ben bilanciata, specialmente quella che consiste in molti cibi vegetali interi e minimamente lavorati. Fa bene all’ambiente: una dieta vegana è “probabilmente il modo migliore per ridurre il proprio impatto sul pianeta Terra”, secondo Joseph Poore, autore principale di uno studio del 2018 su Science che ha analizzato l’impatto di quasi 40.000 fattorie in tutto il mondo. Le diete vegane non solo producono meno gas serra, ma conservano anche risorse essenziali come acqua e terra.

  • Riduce l’assunzione di zucchero: gli alimenti pesantemente lavorati tendono ad avere un contenuto di zucchero più elevato rispetto a frutta, verdura e altri cibi integrali a base di piante. L’eliminazione di questi alimenti dalla dieta riduce l’assunzione di zucchero. Elevate quantità di zucchero sono state collegate a diabete, malattie cardiache e altre malattie.
  • Cuore più sano: i grassi saturi sono una delle principali cause di colesterolo alto, secondo l’American Heart Association. La quantità di grassi saturi è drasticamente ridotta nelle diete prive di carne e latticini. Consumare meno grassi saturi riduce anche il rischio di malattie cardiache e ictus.
  • Un modo sano per perdere peso: alcuni prodotti animali, come carne rossa e latticini, sono ricchi di calorie e grassi. Mangiare meno di questi alimenti può tradursi in una perdita di peso, se questo è il tuo obiettivo. Vari studi hanno dimostrato che le diete vegane sono le più efficaci nel mantenere la perdita di peso, rispetto alle diete vegetariane o onnivore.

Veganuary fa per te?

Dovresti impegnarti a diventare vegano per tutto gennaio se pensi che una dieta a base vegetale sia giusta per te, sia che tu stia cercando di essere più gentile con la Terra o di migliorare la tua salute. Tuttavia, se sei nuovo a una dieta vegana e partecipi a Veganuary, dovrai smettere di carne, formaggio, pesce e altri alimenti di origine animale tacchino freddo. Non è per tutti. Invece, considera di provare prima una dieta vegetariana, quindi svezzati lentamente da altri prodotti animali. Allo stesso modo, se eliminare gli alimenti non ti sembra fattibile o salutare, sappi che puoi sempre provare ad aumentare la quantità di alimenti vegetali che mangi quotidianamente senza diventare vegano. Ma per alcuni, un ritiro improvviso potrebbe essere la spinta che stai cercando. Se questo suona come la tua mentalità, allora la sfida di 31 giorni è per te.

Come aderire a Veganuary 2022

Se decidi di intraprendere la sfida Veganuary, puoi visitare il sito web dell’azienda. Una volta richiesto, registrati con il tuo indirizzo email (è gratuito e puoi cancellarti in qualsiasi momento). Puoi partecipare a Veganuary anche in autonomia senza registrarti al sito. Se decidi di iscriverti, riceverai risorse gratuite nella tua casella di posta, come un e-bookbook con deliziose ricette, consigli nutrizionali, e-mail quotidiane che offrono incoraggiamento e supporto, consigli per lo shopping e consigli sui ristoranti: tutto ciò di cui hai bisogno per avere successo. Quindi, per 31 giorni, prova una dieta interamente vegetale.

7 consigli e trucchi per i nuovi vegani

Se non conosci il veganismo, sei puntuale: in questi giorni è più conveniente che mai stare alla larga dai prodotti animali. Ma devi ancora fare un po’ di pianificazione per assicurarti di soddisfare le tue esigenze nutrizionali.

  1. Organizza le tue giornate
    Pianifica i tuoi pasti per l’intera settimana e prepara la spesa in anticipo. Se questa è una dieta completamente nuova per te, considera quanto potrebbe dover cambiare la tua routine quotidiana. Assicurati di avere anche qualche snack vegano a portata di mano.
  2. Usa la tecnologia a tuo vantaggio
    Uno dei vantaggi di diventare vegani oggi è che ci sono molte app là fuori per facilitare la transizione. Dai un’occhiata a HappyCow, Oh She Glows, Vegan Amino e Veg Menu nell’App Store e su Google Play per gustose ricette e ristoranti vegani vicino a te.
  3. Fai un passo alla volta
    Non sentirti obbligato a diventare vegano dall’oggi al domani. Elimina i tuoi prodotti animali preferiti uno per uno. Inizia prima con i semplici cambiamenti, quindi rilassati con più della dieta a base vegetale.
  4. Controlla la tua dispensa
    Iniziare una dieta vegana non significa dover partire da zero. Potresti anche avere opzioni vegane nel tuo frigorifero e nella tua dispensa. Alcuni prodotti alimentari domestici comuni che potresti avere includono noci, fagioli, lenticchie, frutta, riso e pasta.
  5. Trova la tua proteina preferita
    Con la carne fuori questione, dovrai trovare un sostituto per le tue proteine. Alcune proteine ​​comuni a cui i vegani si appoggiano sono tofu, riso, cereali e fagioli. C’è anche un sacco di imitazioni di carne in vendita.
  6. La vitamina B-12 è un must
    Nelle diete a base vegetale, la vitamina B-12 è spesso difficile da trovare. Si raccomanda ai vegani di impegnarsi in modo particolare per soddisfare il fabbisogno giornaliero di B-12 (presente nel lievito alimentare e in alcuni cereali). In caso contrario, puoi optare per un integratore di vitamina B-12.
  7. Il latte non è l’unico modo per ottenere calcio
    Non preoccuparti di perdere calcio se sei un grande bevitore di latte. Ci sono altri alimenti ricchi di calcio che fanno lo stesso lavoro. Gli alimenti con alti livelli di calcio includono tofu, fagioli bianchi, broccoli, patate dolci e yogurt vegetale.