Varsavia (Polonia) – Esercito al fianco della Polizia nel controllo delle strade per “Emergenza Coronavirus”

0
515

L’esercito polacco aumenta il suo coinvolgimento nella lotta contro il coronavirus, attivando pattugliamenti congiunti con le forze di polizia.

Ad annunciarlo è il ministro della Difesa polacco Mariusz Blaszczak: “L’esercito polacco pattuglia le strade insieme alla polizia” ha dichiarato il ministro, ricordando che questa formula era già stata utilizzata in precedenza, ad esempio durante le vacanze, in occasione dell’esponenziale aumento del traffico.

Il ministro ha ricordato che finora i soldati hanno sostenuto principalmente la guardia di frontiera e insieme alla polizia i soldati dell’esercito già controllano il rispetto della quarantena, forniscono cibo agli anziani, ai veterani, alle famiglie di medici e ai medici isolati dai loro parenti.


L’esercito ha anche lanciato un aiuto psicologico per alleviare gli effetti dell’isolamento. “Tutte queste attività sono mantenute. La novità è che i militari ora pattuglieranno anche le strade. Siamo già abituati alla presenza di militari nelle strade.

I soldati hanno già prestato servizio durante le inondazioni e i problemi climatici che hanno colpito la Polonia in passato. Circa 5 mila militari sono già coinvolti nella lotta contro l’epidemia di coronavirus. L’esercito mantiene 14 ospedali militari e cinque centri di medicina preventiva, offre strutture di quarantena e fornisce il trasporto quando necessario.

Commenti