Non conta la classifica. Non contano le forze in campo. Il derby è una gara a sé. Il derby non si gioca. Il derby si vince. Lo sa bene l’Openjobmetis Varese che, trainata da un PalA2a gremito, fa suo il 140º atto spazzando via Cantù 95-64 senza lasciar spazio ad altri pensieri.

I canturini più talentuosi e istintivi, durano un solo quarto per poi schiantarsi contro il più organizzato sistema difensivo messo in atto da coach Caja. Assoluto MVP del match è Sten Okoye. L’ala biancorossa chiude con 22 punti e 18 rimbalzi a referto. Impressionanti anche le 5 stoppate messe a segno dal varesino Novel Pelle quando la Red October provava a restare agganciata al match. Cifre impressionanti sotto canestro per l’Openjobmetis (51 rimbalzi), così come è impressionante la differente intensità vista in campo dalle due squadre. Mentre una spenta Cantù si affida alle singole giocate del duo Culpepper – Chappell (32 punti in 2), Varese gioca da squadra, permettendo ai suoi di smazzare 17 assist utili alla causa finale.

Okay spezza il match con tre triple consecutive sul tramonto del secondo periodo di gioco (43-29) permettendo a Varese di gestire la gara senza ulteriori patemi d’animo. In scioltezza Matteo Tambone firma il +24 (66-42) a fine terzo quarto per poi sciogliere il polso e centrare la tripla del +30 valevole il 77-47. Il massimo vantaggio l’Openjobmetis lo raggiunge con un contropiede di Wells per l’81-47 (+34). La gara è chiusa da un po’ oramai ed il +31 finale è il culmine di un derby che non ha mai avuto storia.

Dopo aver perso ma non demeritato contro le imbattute della classe Venezia e Milano, l’Openjobmetis Varese conquista i suoi primi due punti stagionali, muovendo così la propria classifica. I ragazzi di Caja staccano dunque Reggio Emilia, Brindisi e Capo d’Orlando in fondo alla graduatoria a quota 0, agganciando proprio gli avversari canturini con una vittoria in coabitazione anche con Pesaro e Trento.

 

Tabellino

Openjobmetis Varese: Avramovic 5, Pelle 4, Bergamaschi n.e., Natali, Okoye 22, Tambone 9, Cain 10, Ivanj n.e., Ferrero 17, Wells 5, Waller 18, Hollis 5. All. Caja.

Red October Cantù: Smith 5, Culpepper 16, Cournooh 9, Carrillo 3, Tassone n.e., Crosariol 2, Maspero n.e., Raucci n.e., Chappell 16, Burns 11, Qualls, Thomas 2. All. Sodini.

 

RISULTATI 3ª GIORNATA

Dolomiti Energia Trentino – Germani Basket Brescia        56 – 66

Sdigas Avellino – Fiat Torino                                          72 – 63

Happy Casa Brindisi – Umana Reyer Venezia                   74 – 77

VL Pesaro – Segafredo Virtus Bologna                             75 – 81

Banco di Sardegna Sassari – Grissin Bon Reggio Emilia     77 – 67

Betaland Capo d’Orlando – EA7 Emporio Armani Milano    62 – 68

Vanoli Cremona – The Flexx Pistoia                                 92 – 77

Openjobmetis Varese – Red October Cantù                      95 – 64

 

Classifica

Brescia, Milano, Venezia 6; Avellino, Torino, Bologna, Pistoia, Sassari 4; Varese, Cantù, Pesaro, Trento 2; Brindisi, Reggio Emilia, Capo d’Orlando 0.

Commenti