Arriva il verdetto dei tecnici nellʼambito dellʼinchiesta sul cedimento di una piazzola avvenuto lʼ11 febbraio 2018.

Le autorità hanno sequestrato e chiuso il viadotto Puleto dell’E45, nei pressi di Valsavignone (Arezzo), al confine fra Toscana e Romagna. Il provvedimento è stato richiesto dal procuratore di Arezzo Roberto Rossi, nell’ambito dell’inchiesta sul cedimento di una piazzola avvenuto l’11 febbraio 2018. Secondo una commissione di tecnici incaricata dal pm, il viadotto sarebbe a rischio crollo.

Sul posto sono intervenuti circa cento addetti dell’Anas per gestire il traffico, mentre si studia una viabilità alternativa. Si pensa a un’uscita obbligatoria a Pieve Santo Stefano, con deviazione sulla vecchia provinciale Tiberina.

I tecnici hanno rilevato una “criticità estrema” per il viadotto, che “viene appesantito dalla circolazione quotidiana dei veicoli, leggeri e soprattutto pesanti”. Il caso venne alla luce con alcune foto pubblicate su Facebook a dicembre da un ex poliziotto.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here