USA, in Oregon nuove vittime a causa degli incendi

0
200

Nelle ultime ore dozzine di persone sono scomparse solo in Oregon (USA). Un funzionario di emergenza ha affermato che lo stato dovrebbe prepararsi per un “incidente mortale di massa”. Gli incendi divampano non solo in Oregon, ma anche in California e Washington da circa tre settimane, bruciando milioni di acri di terra e distruggendo migliaia di case. Decine di migliaia di persone sono state costrette a lasciare le proprie abitazioni.

Biden attaca Trump

In merito agli incendi, lo sfidante presidenziale democratico di Trump, Joe Biden, sabato ha avvertito che “il cambiamento climatico rappresenta una minaccia esistenziale imminente per il nostro modo di vivere”; e ha accusato il presidente Donald Trump, definendolo uno scettico sul clima, di “negare la realtà”.

Gli stati USA occidentali in pericolo


In Oregon, dove i vigili del fuoco stanno combattendo 16 grandi incendi, 40.000 persone sono state soggette a ordini di evacuazione obbligatori. L’Office of Emergency Management (OEM) dell’Oregon afferma che gli ultimi incendi hanno ucciso 10 persone, ma i funzionari avvertono che il bilancio delle vittime potrebbe essere molto più alto.

Kate Brown (Governatrice dell'Oregon, USA)
La governatrice dell’Oregon Kate Brown

Il maresciallo dei vigili del fuoco dello stato Jim Walker si è dimesso sabato, poco dopo essere stato messo in congedo nel corso di un’indagine del personale.

All’inizio di questa settimana, il governatore Kate Brown ha implorato le famiglie di stare fuori dalle zone di fuoco. “Permettetemi di assicurarvi che abbiamo la Guardia Nazionale dell’Oregon e la Polizia di Stato dell’Oregon che monitorano la situazione”, ha detto.

Leggi anche:
“Trump non ha idea di cosa sia la sicurezza nazionale”, intervista esclusiva di Biden…

Commenti