USA Breaking news del 7 ottobre 2020

Ecco le ultime notize dagli Stati Uniti del 7 ottobre 2020

0
185
27 novembre
USA Breaking news (periodicodaily)

Oggi, 7 ottobre, ci giungono nuove notizie dagli USA.

Last news del 7 ottobre

Il medico della Casa Bianca afferma che Trump non ha più sintomi

Il medico della Casa Bianca Sean Conley ha dichiarato che il presidente Trump, al momento, non mostra più sintomi di Covid-19.

 Ha infatti detto: “Le condizioni generali e l’esame fisico del Presidente restano stabili, con un livello di saturazione dell’ossigeno al 95%-97%. Nel complesso, Trump sta molto bene”.

Trump: stop a trattative su stimoli economia

Il presidente Trump ha dato ordine di interrompere le trattative per nuovi stimoli all’economia fino a dopo le elezioni. Trump ha dichiarato: “Dopo la mia vittoria approveremo un grande piano di stimoli per gli americani e le piccole imprese”.

Dopo le dichiarazioni del Presidente, Wall Street ha chiuso in negativo.

Twitter censura Trump per il paragone fra il covid e l’influenza

Dopo che il Presidente ha comparato il coronavirus all’influenza, Twitter ha censurato il post in cui Trump diceva questo.

Twitter ha classificato questo post come informazione fuorviante potenzialmente dannosa. Il social network ha dichiarato che il presidente Trump ha violato le regole della piattaforma sulla diffusione di notizie infondate sul virus, definendo il Covid-19 “nella maggior parte della popolazione molto meno letale dell’influenza”.

FDA vara una stretta per lo sviluppo del vaccino anti-covid

La Food and Drug Administration (FDA), dopo essere stata oggetto di critiche per aver ceduto alle pressioni del presidente Trump, ora ha pubblicato alcune linee guida per lo sviluppo del vaccino anti-Covid, che in precedenza erano state bloccate dalla Casa Bianca.

Secondo il New York Times, si tratterebbe di indicazioni più severe, che difficilmente porteranno a una autorizzazione del vaccino prima delle elezioni del 3 novembre.

Il presidente Trump ha criticato la FDA dopo la pubblicazione di queste nuove regole. Ha infatti detto: “Le nuove regole della FDA rendono più difficile un’accelerazione sui vaccini anti-Covid per l’approvazione prima delle elezioni. Un’altra montatura politica”.

Trump non faceva il test per il virus tutti i giorni

Il New York Times riporta che il presidente americano Donald Trump non è stato sottoposto al test per il coronavirus ogni giorno. Un funzionario dell’amministrazione ha riferito al Times che il Presidente veniva testato regolarmente.

Al momento, non è chiaro a quando risalga l’ultimo test negativo di Trump.

Trump isolato alla Casa Bianca

Dopo che il presidente Trump è stato dimesso dall’ospedale, la Casa Bianca dichiara che si trova in isolamento, e che fino ad ora ha avuto pochissimi contatti all’interno della residenza.  

Ad incontrarlo per un breve tempo sono stati il capo dello staff Mark Meadows e l’assistente del Presidente Dan Scavino. Il genero di Trump, nonché suo consigliere, Jared Kushner ha avuto solo contatti telefonici.

La Casa Bianca sottolinea che la West Wing è deserta, e i dipendenti non contagiati sono stati invitati a lavorare da casa.

Altre notize del 7 ottobre

Nancy Pelosi attacca Trump

Dopo la decisione del presidente Trump di interrompere fino alle elezioni le trattative per nuovi stimoli all’economia, la speaker della Camera Nancy Pelosi ha attaccato duramente il Presidente.

Ha infatti affermato: “La Casa Bianca è completamente nel caos. E il Presidente continua a mettere se stesso prima del Paese”.

New York Times dà endorsement a Joe Biden

Il comitato editoriale del New York Times ha approvato Joe Biden alla presidenza degli USA. Il Times, nel dare l’endorsement, ha dichiarato che una presidenza Biden sarebbe un ritorno alla normalità, e grazie all’esperienza del candidato potrebbe riuscire a riunire un Paese lacerato dalle divisioni.

Il comitato editoriale ha scritto: “Signor Biden, ha giurato di ripristinare l’anima dell’America. È un doloroso promemoria che il Paese è più debole, arrabbiato, meno speranzoso e più diviso rispetto a quattro anni fa. Con questa promessa, il signor Biden sta assicurando al pubblico che riconosce le difficoltà che il prossimo Presidente dovrà affrontare. In mezzo ad un caos inesorabile, Biden sta offrendo a una nazione ansiosa ed esausta qualcosa al di là della politica o dell’ideologia. La sua campagna è radicata nella fermezza esperienza con passione e decenza”.

Anche il Boston Globe dà l’endorsement a Joe Biden.

Trump pronto a firmare aiuti agli americani

Se prima il presidente Trump aveva deciso di sospendere le trattative per gli aiuti economici fino a dopo il voto, ora ha fatto marcia indietro.

Ha infatti dichiarato di essere pronto a formare un provvedimento per dare fondi agli americani durante la pandemia. Trump ha detto: “Se mi viene inviato per la firma un provvedimento per dare aiuti alla nostra grande gente, sono pronto a firmarlo ora. Stai ascoltando, Nancy [Pelosi]?”.

Trump annuncia nuove restrizioni sui vistiv per i lavoratori stranieri

L’amministrazione Trump ha annunciato nuove riforme sull’immigrazione che renderà più difficile l’ottenimento dei visti ai lavoratori qualificati.

Il provvedimento riguarderà i visti H-1B, che vengono concessi ai lavoratori qualificati soprattutto nel settore tecnologico.

Prima, che avesse ottenuto questo visto sarebbe potuto rimanere negli USA per oltre due anni. Ora, con le nuove modifiche, avranno un periodo limitato pari a un anno.

Queste modifiche sfoceranno sicuramente in battaglie legali.

Fauci: si rischia fino a 400 mila morti covid

Il virologo Anthony Fauci ha dichiarato che, se l’America non prenderà provvedimenti per limitare la diffusione del virus prima dell’inverno, 400 mila americani potrebbero morire per il Covid-19.

Fauci ha detto: “I modelli ci dicono che se non facciamo ciò di cui abbiamo bisogno in autunno e inverno, potremmo avere dai 300 ai 400 mila morti di covid”.

In America le vittime dall’inizio della pandemia sono oltre 210 mila.

7 ottobre: Biden in vantaggio di 21 punti su Trump

Un sondaggio pubblicato dalla Franklin Pierce University e dal Boston Herald mostra che il candidato democratico Joe Biden continua ad aumentare il suo distacco in termini di punteggio al presidente Trump, dopo che questi è risultato positivo al Covid-19. Biden sarebbe in vantaggio di 21 punti su Trump a livello nazionale.

Il sondaggio mostra che il 55% dichiara che voterà per Biden, mentre il 34% per Trump.


Leggi anche: Michelle Obama attacca Trump: “Sue azioni sono moralmente sbagliate”

Commenti