USA Breaking news del 6 ottobre 2020

Ecco le ultime notizie dagli Stati Uniti del 6 ottobre 2020

0
185
27 novembre
USA Breaking news (periodicodaily)

Oggi, 6 ottobre, ci giungono nuove notizie dagli USA.

Last news del 6 ottobre

Positiva al Covid portavoce della Casa Bianca

Si allunga sempre di più la lista degli infetti da coronavirus dopo la positività del presidente Trump. E’ infatti risultata positiva anche la portavoce della Casa Bianca, Kayleigh McEnany.

Lo ha annunciato la stessa McEnany sottolineando che inizierà immediatamente la quarantena di auto-isolamento. Ha dichiarato: “Non ho riscontrato alcun sintomo. Continuerò a lavorare ma senza più alcun contatto”.

Washington ha precisato che nessun giornalista è tra i contatti stretti della McEnany.

Trump ha lasciato l’ospedale

Il presidente Trump ha lasciato l’ospedale Walter Reed dovere era ricoverato per il coronavirus.

Prima di uscire Trump ha twittato: “Oggi lascerò il grande Walter Reed Medical Center. Mi sento davvero bene. Non abbiate paura del Covid. Non lasciate che domini la vostra vita. Abbiamo sviluppato, sotto l’amministrazione Trump, farmaci davvero eccezionali. Mi sento meglio di 20 anni fa.”

I medici affermano che il Presidente sta meglio ma non è ancora fuori pericolo.

Trump: sono invincibile, presto tornerò in campagna elettorale

Il presidente Trump si è definito un eroe invincibile, sopravvissuto non solo ai democratici, ma anche al virus cinese. Ha poi affermato che tornerà presto in campagna elettorale.

Trump, giunto alla Casa Bianca a bordo del Marine One, ha subito tolto la mascherina e poi ha fatto il saluto militare.

Governatore del New Jersey afferma che Trump è sotto inchiesta

Il governatore del New Jersey, Phil Murphy, ha affermato che è sotto inchiesta statale l’evento di raccolta fondi di Bedminster organizzata dal presidente Trump la scorsa settimana. Trump avrebbe violato le leggi anti-covid in quanto ha deciso di non rimandare l’evento anche se la sua collaboratrice era risultata positiva al coronavirus.

Murphy ha dichiarato: “Il Presidente e il suo staff hanno agito in modo sconsiderato venendo in New Jersey sapendo di essere stati esposti a qualcuno con un test positivo confermato. Ci auguriamo che all’evento di Bedminster non emergano cassi confermati. Questa è una questione di umanità, ma anche di leadership”.

Biden attacca Trump

Dopo che il presidente Trump ha detto agli americani di non avere paura del coronavirus e di sentirsi meglio di 20 anni fa il candidato democratico Joe Biden lo ha attaccato.

Durante un comizio in Florida Biden ha dichiarato: “Negli USA ci sono stati 205 mila morti per la pandemia, il Presidente lo ricordi”.


Trump super divulgatore di disinformazione


Altre notizie del 6 ottobre

Positivi 2 membri dello staff domestico della Casa Bianca

La Casa Bianca è orami diventata un cluster di coronavirus. Due membri dello staff che si occupa delle pulizie e delle faccende domestiche sono le ultime persone ad essere risultate positive al virus.

In tutto alla Casa Bianca sono oltre una quindicina le persone infette, compresa la coppia presidenziale.  

Dipartimento di Stato ha revocato visto ad alleato di Rudy Giuliani

Il Dipartimento di Stato ha revocato il visto ad un alleato dell’avvocato personale di Trump, Rudy Giuliani.  

Si tratta dell’ucraino Andrii Telzhenkoll. L’uomo avrebbe aiutato Giuliani a trovare materiale per danneggiare il candidato democratico Joe Biden.

E’ il secondo ucraino che si trova coinvolto in affari illeciti con l’ex sindaco di New York. Il mese scorso era stato sanzionato il legislatore ucraino Andriy Derackh.

Fauci: Trump sta bene ma non è escluso peggioramento

Il virologo Anthony Fauci in un’intervista alla CNN ha affermato che il presidente Trump sta bene ma la malattia è ancora all’inizio e a volte quando si è tra i cinque e gli otto giorni si può avere una ricaduta.

Fauci ha quindi dichiarato che è presto cantar vittoria e il Presidente non è ancora fuori pericolo.

Agenti del Secret Service contro Trump

Diversi agenti del Secret Service hanno accusato il presidente Trump di mettere in pericolo la loro vita dopo il giro in macchina che ha voluto fare per salutare i suoi sostenitori mentre è affetto da coronavirus.

Un agente ha dichiarato al Washington Post: “Il Presidente non finge nemmeno che gli importi della nostra salute”.

Un altro agente ha detto alla CNN: “Non sarebbe mai dovuto accadere. La frustrazione per il modo in cui veniamo trattati dal Presidente quando si tratta di prendete decisioni su questa malattia risale a prima del ricovero”. Ha poi aggiunto: “Il Presidente ci tratta come persone usa e getta”.

Gli agenti del Secret Service sono autorizzarti a rifiutare richieste che metterebbero in pericolo la vita del Presidente, ma non quelle che mettono in pericolo la loro vita.

6 ottobre: Biden in vantaggio di 16 punti su Trump

Un sondaggio pubblicato dalla CNN pubblicato riporta che il candidato democratico Joe Biden è in vantaggio di 16 punti sul presidente Trump a livello nazionale. Biden avrebbe il 57% dei consensi mentre Trump il 41%.

Il sondaggio inoltre rivela che gli elettori preferiscono l’ex vicepresidente sulle nomine della Corte Suprema (57%-41%), sull’assistenza sanitaria (59%-39%), sulla gestione della pandemia di coronavirus (59%-28%) e sulla disuguaglianza razziale e sicurezza pubblica (62%-36%). Sul tema dell’economia sono i sue candidati sono appaiati (50%-48%).

Commenti