USA Breaking news del 23 settembre 2020

Ecco le ultime notizie dagli Stati Uniti del 23 settembre 2020

0
293
24 novembre
USA Breaking news (periodicodaily)

Oggi, 23 settembre, ci giungono nuove notizie dagli USA.

Last news del 23 settembre

Negli USA superati i 200 mila morti per covid

Negli USA continua la crescita di casi e decessi legati al coronavirus.

I decessi hanno superato le 200 mila unità. Si tratta del numero più alto al mondo. I contagi invece superano la quota di 8,61 milioni.

Secondo la Johns Hopkins University gli USA hanno registrato circa 61,09 morti ogni 100 mila abitanti diventando così l’undicesimo paese con il maggior numero di vittime pro capite.

Powell spinge per un nuovo piano dei aiuti

Il presidente della FED, Jerome Powell, durante una audizione al Congresso ha dichiarato: “La gran parte delle buone notizie economiche che abbiamo avuto sono dovute agli aiuti economici forniti con il Cares Act”.

Powell ha poi continuato dicendo: “Un altro piano potrebbe essere necessario. Le aspettative degli esperti sono per una latro programma di aiuti nei prossimi mesi”.

Fauci: spero che per Natale 2021 si torni alla quasi normalità

Il virologo Anthony Fauci ha nuovamente sottolineato che una quasi normalità post-covid si potrà raggiungere per Natale 2021. Ha infatti detto: “Sono ottimista per il vaccino, e spero che per Natale 2021 si torni a una quasi normalità”.

Fauci ha inoltre aggiunto: “Se le persone continueranno a comportarsi in modo adeguato e saranno vaccinate, da qui a un anno cominceremo ad esserne fuori. Magari non del tutto in tutto il mondo: questo non potrà accadere prima di quattro anni”.

FBI avverte sulle disinformazioni durante le presidenziali

L’FBI ha avvertito che ci potrebbero essere possibili campagne di disinformazione alimentate da un conteggio dei voti più lento quest’anno, volte a screditare i risultati delle elezioni presidenziali del 3 novembre.

L’agenzia ha dichiarato: “Attori stranieri e criminali informatici potrebbero creare nuovi siti web, cambiare siti esistenti al fine di diffondere false informazioni al momento delle elezioni”.


CIA – Putin probabilmente dirige gli sforzi per interferire in USA…


Altre notizie del 23 settembre

Accordo al Congresso per evitare lo shutdown

La presidente della Camera Nancy Pelosi ha annunciato di aver raggiunto un’accordo di bilancio con la Casa Bianca e i repubblicani, evitando così lo shutdown che avrebbe paralizzato i fondi federali.

Il testo proroga il bilancio fino all’11 dicembre e dovrà essere adottato dal Senato e promulgato dal presidente Trump.

Cindy McCain approva Joe Biden

La moglie del defunto senatore John McCain, Cindy, ha dichiarato di appoggiare ufficialmente Joe Biden come presidente degli USA dicendo che l’ex vicepresidente si “batte per i nostri valori”.

La signora McCain ha affermato: “Mio marito John viveva secondo un codice: prima il paese. Siamo repubblicani, sì, ma soprattutto americani. C’è solo un candidato che in questa gara si batte per i nostri valori come nazione, e questo è Joe Biden”.

Biden l’ha ringraziata per il suo sostegno dicendo: “Cindy, sono profondamente onorato di avere il tuo sostegno e la tua amicizia. Questa elezione è più importante di qualsiasi partito politico. Richiede che tutti noi ci uniamo in un’unica America per ripristinare l’anima della nazione”.

Trump deride Biden perché indossa una mascherina

Il presidente Trump ha deriso il candidato democratico Joe Biden perché durante i suoi comizi indossa una mascherina.

Trump ha dichiarato: “Si sente bene con la mascherina, e va bene così. Onestamente però per che diavolo ha speso tutti quei soldi per la chirurgia plastica per il viso se poi lo copre sempre con la mascherina?”.

Il Presidente ha inoltre deriso la decisione di Biden di seguire i consigli degli esperti di sanità e praticare il distanziamento sociale.

New York pensa di aumentare le tasse ai ricchi

I politici di New York stanno discutendo la possibilità di aumentare le tasse statali sui residenti ricchi per affrontare le sfide fiscali causate dalla pandemia di coronavirus.

I legislatori statali sostengono che aumentare le tasse ai ricchi aiuterebbe a ridurre al minimo i tagli alla spesa per i servizi.

Tuttavia il governatore Andrew Cuomo ha affermato che preferirebbe che gli Stati ricevano più fondi federali ed è preoccupato che gli aumenti delle tasse possano mettere New York in una condizione di svantaggio.

Cuomo ha detto: “Prima di parlare di aumenti di tasse nella città di New York o nello stato di New York concentriamoci prima su opzioni migliori”.

Al via i test sul vaccino Jannsen

Negli USA è partito il test di fase 3 del vaccino anti-covid di Jannsen, casa farmaceutica della Johnson & Johnson, basato su una sola dose.

Secondo quanto riferito dal virologo Anthony Fauci i test prevedono di arruolare 60 mila volontari in 215 centri distribuiti in tutto il paese.

In America si tratta del quarto test di fase 3 in corso, dopo quelli di Moderna, AstraZeneca e Pfizer.

Commenti