USA Breaking news del 16 ottobre 2020

Ecco le ultime notizie dagli Stati Uniti del 16 ottobre 2020

0
158
29 ottobre
USA Breaking news (periodicodaily)

Oggi, 16 ottobre, ci giungono nuove notizie dagli USA.

Last news del 16 ottobre

Trump: se vince Biden, la Cina si comprerà l’America

Il presidente Trump, durante un’intervista per Fox Business, ha dichiarato: “La vittoria di Joe Biden sarebbe una grande vittoria per la Cina. Se il candidato democratico vincesse, la Cina si comprerebbe il nostro Paese”.

Trump ha inoltre sottolineato che lui è stato molto duro con la Cina e che adesso non ha intenzione di parlare con il presidente cinese Xi Jinping.

Positivo al covid passeggero che ha viaggiato con Biden

La campagna di Biden riferisce che è risultato positivo al coronavirus un passeggero dell’aereo della sua campagna elettorale.

La persona, un funzionario della società di charter usata dal comitato dell’ex vicepresidente, ha viaggiato a bordo del velivolo questa settimana durante i viaggi del candidato democratico in Ohio e Florida ma sedeva ad almeno 15 metri da Biden. Inoltre tutti e due hanno sempre indossato una mascherina.

I medici affermano che non è necessaria alcuna quarantena per Biden.

Ieri anche la candidata alla vicepresidenza Kamala Harris aveva riferito che due membri del suo staff sono risultati positivi al covid e che quindi sospende la campagna per il momento.  

Joe Biden e Kamala Harris riferiscono che hanno fatto il test e sono risultati negativi.

Biden vince duello a distanza con Trump

Ieri si è tenuto il Town Hall con il candidato democratico Joe Biden e il presidente Donald Trump.

Dalla pandemia alla politica economica, Donald Trump e Joe Biden si sono sfidati in televisione a distanza.

Joe Biden ha conquistato il secondo dibattito per la corsa alla Casa Bianca, che ha visto il presidente Trump in difficoltà.

Il candidato democratico ha tenuto un dibattito molto pacato e riflessivo. Ha affermato che farà di tutto contro la pandemia e ha accusato Trump di non fare niente riguardo l’emergenza.

Trump, in evidente difficoltà, si rifiuta di condannare le teorie di complotto, elogia la sua risposta alla pandemia e continua a ripetere che le elezioni saranno piene di brogli.

Parlando di suprematismo bianco, Trump dichiara: “Io ho denunciato il suprematismo bianco per anni, ma perché non chiedete a Biden se condanna gli ANTIFA? Io denuncio i suprematisti, ma anche gli ANTIFA e le persone di estrema sinistra che bruciano le nostre città e che sono spalleggiate dai democratici”.

Donald Trump e il team della sua campagna per la rielezione attaccano la moderatrice della serata, affermando che aveva un comportamento ostile nei confronti di Trump.


Town Hall Trump-Biden – Trump in affanno attacca la moderatrice


Le autorità federali indagano sulle mail di Hunter Biden

Le autorità federali stanno indagando se le email del figlio di Joe Biden, Hunter, pubblicate dal giornale New York Post siano collegate a un’operazione di Intelligence straniera.

Secondo i federali, queste email potrebbero fare parte della campagna di disinformazione russa per danneggiare Biden e favorire Donald Trump.

Altre notizie del 16 ottobre

Biden in vantaggio su Trump in Florida

Un sondaggio pubblicato da Mason-Dixon Polling Strategy ha rilevato che il candidato democratico Joe Biden è in vantaggio rispetto al presidente Trump in Florida, uno Stato chiave per la conquista della Casa Bianca.

Il sondaggio mostra che il 48% degli elettori sostiene Joe Biden, mentre il 45% Trump. Il 6% degli elettori si è invece dichiarato indeciso.

Trump ha il sostegno per l’84% dei repubblicani, per il 51% degli uomini e il 56% degli elettori bianchi. Biden, invece, ha il sostegno per l’87% dei democratici, per il 55% delle donne e il 57% degli elettori ispanici.

Inoltre, Joe Biden è sostenuto dal 49% degli indipendenti, mentre Trump dal solo 43%.

16 ottobre: Gavin Newsom afferma che l’amministrazione Trump ha respinto una richiesta di aiuto

Il governatore della California, Gavin Newsom, ha affermato che l’amministrazione Trump ha respinto la richiesta dello Stato per una dichiarazione di disastro, a seguito dei sei incendi che hanno devastato la California dall’inizio di quest’anno.

Il portavoce dell’ufficio di Newsom, Brian Ferguson, ha dichiarato: “La richiesta di una dichiarazione di grave disastro per gli incendi all’inizio di settembre è stata negata dall’amministrazione federale”.

Il governatore ha anche osservato che l’economia dello Stato, già notevolmente danneggiata dalla pandemia di coronavirus, ora deve affrontare anche i danni causati dagli incendi.

Secondo Newsom, le stime dei danni alle infrastrutture superano i 220 milioni di dollari. Ha poi detto: “L’assistenza federale è fondamentale per sostenere la ripresa fisica ed economica della California”.

Comunità Intelligence aveva avvertito Trump che Giuliani era obiettivo russo

Dopo che il New York Post ha pubblicato delle email del figlio di Biden ricevute dall’avvocato personale di Trump, Rudy Giuliani, si riaccendono le polemiche in America.

Infatti, secondo quanto riferito da quattro ex funzionari, la Comunità d’Intelligence (IC) avrebbe avvertito la il presidente Trump e la Casa Bianca già l’anno scorso che Rudy Giuliani è un obiettivo della campagna di influenza dell’Intelligence russa.

Questa campagna servirebbe a danneggiare il candidato democratico Joe Biden e quindi a favorire Trump.

Gli avvertimenti dell’IC provenivano da più fonti, comprese le comunicazioni intercettate che hanno rivelato che Giuliani, il 19 dicembre, stava comunicando con persone legate all’Intelligence russa durante il suo viaggio in Ucraina e veniva utilizzato per trasmettere la disinformazione russa al presidente Trump.

Un ex funzionario ha affermato che il consigliere per la sicurezza nazionale Robert O’Brien aveva detto a Trump che qualsiasi informazione fornita dal suo avvocato Giuliani dovrebbe essere considerata contaminata dalla Russia.

Commenti