USA Breaking news del 10 ottobre 2020

Ecco le ultime notizie dagli Stati Uniti del 10 ottobre 2020

0
239
27 novembre
USA Breaking news (periodicodaily)

Oggi, 10 ottobre, ci giungono nuove notizie dagli USA.

Last news del 10 ottobre

Trump dovrebbe fare un comizio lunedì

Il presidente Trump ha affermato di sentirsi molto bene e per questo oggi avrebbe tenuto un comizio in Florida e domani in Pennsylvania. Ha anche aggiunto che avrebbe fatto il test molto presto per vedere se fosse guarito dal coronavirus.

Contrariamente a quanto annunciato da Trump, la Fox News riferisce che oggi il Presidente non terrà il comizio in Florida.

Il corrispondente di Fox alla Casa Bianca ha dichiarato: “Il Presidente prevede di tornare a fare comizi lunedì”.

Trump approva piano di aiuti da 1,8 trillioni di dollari

Dopo le continue battaglie per trovare un accordo sui nuovi stimoli fiscali per gli aiuti durante la pandemia, il presidente Trump ha affermato che approva una nuova proposta di aiuti per 1,8 trilioni di dollari.

 Trump ha detto: “Vorrei vedere un pacchetto di stimoli anche maggiore, onestamente, di quello che stanno proponendo sia i democratici che i repubblicani”.

Ora, il segretario del Tesoro, Steve Muchin, dovrà discutere della proposta con la speaker della Camera, Nency Pelosi.  

Commissione dibattiti cancella il duello Trump-Biden del 15/10

Dopo che il Presidente era risultato positivo al Covid-19, la commissione aveva deciso di far svolgere il dibattito virtualmente. Tuttavia il Trump si era rifiutato categoricamente, definendolo una perdita di tempo.

La commissione che organizza i dibattiti presidenziali ha cancellato il dibattito fra Donald Trump e Joe Biden previsto per il 15 ottobre.

New York Times: la Casa Bianca bloccò l’obbligo di mascherine sui mezzi pubblici

Il New York Times ha riferito che la Casa Bianca ha bloccato, lo scorso mese, le disposizioni del CDC che richiedevano la mascherina su tutte le forme di trasporto pubblico e commerciale negli USA.

Il Times sottolinea che l’ordine delle autorità sanitarie sarebbe stato l’obbligo più stringente a livello federale. La task force contro il coronavirus della Casa Bianca non avrebbe voluto  neanche discutere di tale ipotesi.

Altre notizie del 10 ottobre

Giudice da ragione al governatore Cuomo

Il giudice Kiyo Matsumoto ha deciso che le restrizioni, per contenere l’epidemia di covid, imposte dal governatore di New York, Andrew Cuomo, per gli assembramenti nelle sinagoghe e altri luoghi di culto non violano la libertà di religione degli ebrei ortodossi e quindi posso essere attuate.

Matsumoto ha detto: “Come possiamo ignorare la tutela della salute e della vita di tutti i newyorkesi?”.

L’azione legale è stata avviata dalla Agudath Israel of America, un’organizzazione nazionale degli ebrei ortodossi, contro le restrizioni varate da Cuomo.  

Trump organizza evento alla Casa Bianca

Il presiedetene Trump ha organizzato per oggi un evento alla Casa Bianca intitolato “Law & Order”.

Tutti i partecipanti dovranno portare con sé la mascherina e sarà dato loro indicazione di indossarla nel complesso della Casa Bianca.

Secondo il New York Times ai partecipanti verrà chiesto di completare prima di entrare un breve questionario sul coronavirus.

Caso Floyd: agente accusato può vivere fuori dallo Stato

Il poliziotto accusato di aver ucciso l’afroamericano George Floyd, Derek Chauvin, potrà vivere fuori dal Minnesota in attesa del processo.

Lo ha deciso il giudice Peter Cahill, sottolineando che la possibilità gli è stata concessa per motivi di sicurezza.

Nei giorni scorsi, infatti, Chauvin è stato rilasciato su cauzione di 1 milione di dollari e questo potrebbe esporlo a rischi di eventuali aggressioni.

Trump: non prendo farmaci e sto bene

Durante una videointervista il presidente Trump ha affermato di stare bene e di non assumere alcun farmaco da otto ore.

Trump ha anche detto: “Sono stato nuovamente sottoposto a test, ma non so i numeri o altro”.

Per ora il medico della Casa Bianca non ha fornito nuovi aggiornamenti e non è chiaro se Trump sia negativo o meno.

Trump pubblicizza ancora una volta un trattamento per il covid

Il presidente Trump ha nuovamente elogiato un trattamento sperimentale con anticorpi per la cura del coronavirus suscitando preoccupazioni all’interno della FDA.

Il trattamento è stato utilizzato per curare il Presidente e ora sta facendo pressione affinché L’FDA autorizzi l’uso del farmaco per emergenza. Per Trump il trattamento sarebbe miracoloso.   

Tuttavia la pressione di Trump minaccia ancora una volta di minare la fiducia nelle autorità sanitarie e trasformare la scienza della valutazione dei farmaci in un’altra disputa politica, confondendo gli americani e seminando sfiducia sulle terapie utili.


Leggi anche: Nancy Pelosi annuncia l’invocazione del 25° emendamento

Commenti