Uri Geller: l’illusionista – mago dai poteri paranormali

0
323

Uri Geller è un sensitivo ed illusionista televisivo israeliano, della metà del 1900 ed inizio del 2000. Inoltre, la fama di Geller giunge tra il pubblico nell’esecuzione di prodigi, che il sensitivo esprime di possedere come doti soprannaturali. Dallo stupore del pubblico un esempio della magia del cucchiaio, che il mentalista esegue dai poteri psichici, che sostiene avere come capacità innata. Di fatto, l’illusionismo di Geller sorprende il pubblico, nelle numerose performances televisive e nelle piazze.

Uri Geller chi è?

Uri Geller nasce a Tel Aviv il 20 dicembre 1946 e decede nel 2019. La zona natale è il territorio d’Israele, dove frequenta i primi studi. All’età di undici anni, la famiglia decide il trasferimento a Cyprus, dove frequenta la Catholic School. Quando Uri raggiunge la maggiore età decide l’arruolamento, nelle forze armate dei paracadutisti. Ma nell’esecuzione di un’esercitazione militare accade un incidente ed Uri deve abbandonare l’obiettivo della carriera militare. In seguito, l’aspetto fisico di Geller gli permette un impiego come modello, che presto conclude per la scelta dell’insegnamento. Di fatto, Geller trascorre diversi anni all’istruzione dei bambini, nelle scuole elementari.

La volontà di stupire la gente

Dal progetto educativo di un campus, Geller incontra Shipi Shtrang e la sorella Hannah, con i quali nasce un’amicizia. A fronte di ciò, consegue la decisione di Geller, con il sostegno degli amici, di dare una forma alle proprie doti carismatiche mentali, in dimostrazioni pubbliche. In verità, l’intenzione del sensitivo arriva sull’utilizzo delle proprie capacità psichiche, con cui vuole catturare lo stupore della gente, per le sue doti innate. A fronte di ciò, Geller esegue delle performances nel ruolo di mentalista, sensitivo e mago dai fenomeni paranormali.

Come risultato, l’incredulità e stupore della gente che lo acclama con entusiasmo. Tuttavia, il mago intende aumentare i guadagni ed il successo delle performances ed organizza delle campagne pubblicitarie a proprio nome. Inoltre, la fama del sensitivo genera da una parte le persone che lo accusano di finzione, dall’altra i sostenitori. In seguito, il fenomeno del paranormale incuriosisce le emittenti televisive, che contattano il sensitivo per delle esibizioni.

In poco tempo, il mentalista raggiunge il successo mediatico delle piazze e tv, con masse di persone che aumentano la sua notorietà. Anche numerose pubblicazioni sui giornali trattano l’argomento dei fenomeni paranormali, che il mago realizza. Tra gli oppositori alle esibizioni del sensitivo, ci sono dei prestigiatori scettici, che mettono in dubbio lo spettacolo di Geller. Durante gli anni successivi, nasce una moda dove le persone cercano la magia del paranormale e ciò che non sempre si riesce a spiegare, suscita nell’uomo curiosità. Nel 2019 il mentalista e sensitivo illusionista australiano decede all’età di settantatrè anni.

Commenti