Uragano Pamela: imminente landfall in Messico

0
198
Uragano Pamela

Oceano Pacifico. Uragano Pamela, imminente landfall in Messico. Ripercussioni anche negli USA

La tempesta tropicale Pamela si è appena potenziata ad uragano di categoria 1 e si trova sull’Oceano Pacifico orientale al largo delle coste messicane. Ora alle coordinate 19.2N 108.9W, circa 400km a sudovest di Puerto Vallarta, nello stato di Jalisco, sta virando verso nordest e domani toccherà terra in prossimità di Mazatlan, un po’ più a nord nello stato di Sinaloa come uragano di categoria 2. C’è apprensione per gli effetti del suo landfall sulla costa messicana, con venti previsti fino a 165km/h, pesanti mareggiate con erosioni costiere e piogge torrenziali.

Venti fino a 200 km/h e rischio MAREGGIATE: l’uragano Sam mette sempre più paura

Tempesta Sam diventa Uragano: ora si dirige verso i Caraibi

Anche gli US Open stravolti dall’Uragano Ida: sale il bilancio delle vittime

La sua traiettoria successiva si fa piuttosto curiosa, poiché nonostante l’inevitabile declassamento fino a depressione tropicale entro giovedì, riuscirà a portarsi oltre il confine il confine con il Texas e ad influenzare nei prossimi giorni il tempo fin alcune città degli USA, come Houston, Dallas e San Antonio, dove sono attese piogge anche intense. Nel frattempo darà luogo a condizioni di intenso maltempo sugli stati interni messicani come Durango, Coahulia e Nuevo Leon, dove sono attesi accumuli pluviometrici di quasi 200mm.

Poi valicherà in confine USA e dovrebbe proseguire il suo viaggio verso est attraverso la Valle del Brazod, nel Texas, con un altro ingente carico di piogge che si spingerà fino alla Capitale.

La rotta prevista di Pamela (Fonte: National Hurricane Center)

Fonte: National Hurricane Center