Upskirting: sotto la gonna ti scatto una foto

0
464

Che cosa è l’upskirting, qual è la legge intorno alle foto e perché il disegno di legge è stato bloccato in Parlamento

L’upskirting, è la pratica di scattare una fotografia sotto la gonna di una donna, senza alcun consenso.

Argomento assai discusso nel Regno Unito, soprattutto da quando il Conservatore, Sir Christopher Chope, ha votato a sfavore della legge che riconosce l’upskirting quale reato punibile con la reclusione fino a due anni.

Il governo britannico aveva appoggiato il provvedimento sostenendo la battaglia condotta da una 26enne, lei stessa vittima di upskirting.

La proposta di legge contro l’upskirting è stata presentata dalla deputata liberal democratica Wera Hobhouse e bloccata dal voto a sfavore di Chope.

Tante le contestazioni contro Sir Chope, tra le quali anche quelle durissime dai componenti del suo stesso partito.

La reazione più significativa però a seguito del sabotaggio della legge, è stata quella delle dipendenti di Westminster.

Le donne hanno deciso di rendere ben nota la loro biancheria intima a Sir Chope appendendola fuori dalla  sua porta.

Contestualmente il Financial Times aveva riportato un’inchiesta sugli abusi e molestie consumate ai danni delle donne nel Parlamento Britannico, soprannominandolo House of Harassment (casa delle molestie).

In seguito, Chope ha sostenuto di avere bloccato l’approvazione per una questione di procedure parlamentari e non per la legge in sé, sui cui principi dice di non avere particolari obiezioni.

Cauda venum si scopre che non aveva la minima idea dell’oggetto di discussione.

Agli inizi di settembre sono stati fatti gli ultimi passi parlamentari, adesso sarà il momento della Camera dei Lord.

La preoccupazione dilagante intorno all’upskirting è che il disegno di legge sancirà un approccio assurdo al reato sessuale:

Si concentra sui motivi dei criminali (piuttosto che sui danni alle vittime) e presuppone che l’offesa per la gratificazione sessuale sia più seria di altri motivi di abuso.

Il progetto di legge del governo criminalizzerà  l’ upskirting solo se intrapreso ai fini della gratificazione sessuale o causando angoscia alla vittima.

La Camera dei Lord  potrebbe apportare modifiche sensate e rendere effettiva la richiesta pubblica di una legge penale che copra tutte le forme di voyeurismo.

Il reato dovrebbe prescindere dai motivi, ma concentrarsi sul rispetto della vittima e non sulla volontà del trasgressore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here