Uomo accusato di revenge porn finisce agli arresti dopo la denuncia

0
266

Caso di revenge porn, alias “vendetta porno” si risolve in favore della vittima, 25 anni. La ragazza aveva lasciato il suo fidanzato, 48 anni, il quale ha pensato bene di vendicarsi divulgando tra i colleghi le foto intime della ragazza.

La storia di revenge porn

L’uomo, originario del casertano, di Macerata Campania per la precisione, è stato arrestato. Aveva infatti non solo inviato le foto ad un collega ma minacciava anche di pubblicarli sui social se lei non fosse tornata con lui.

La ragazza ha trovato il coraggio di denunciarlo e così, nel giro di pochi giorni, è scattato l’arresto e il sequestro delle apparecchiature informatiche.

 L’uomo, dovrà rispondere di atti persecutori e diffusione illecita di immagini sessualmente esplicite. Adesso è agli arresti domiciliari.

L’intervento dei carabinieri

Ad intervenire sono stati i carabinieri della stazione di Macerata Campania, diretta dal comandante Baldassarre Nero.

I militari hanno appurato che dopo la fine della storia, l’uomo è diventato ossessivo nei riguardi della ragazza. La telefonava e tempestava di messaggi a qualsiasi ora del giorno.

E così a distanza di una settimana dalla denuncia sporta dalla ragazza, i carabinieri hanno posto in essere la misura cautelare e sequestrato cellulari e computer del reo.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here