Uno scenario di gelo estremo per il mese di Gennaio: che arriva dalla Siberia

0
271
scenario

Bolide dalla SIBERIA? Uno scenario di gelo estremo per il mese di gennaio. Ipotesi plausibile: vi spieghiamo perché

L’Anticiclone Russo-Siberiano sta per giungere a maturazione. Stiamo parlando di quel potentissimo Anticiclone termico, capace talvolta di estendersi in Europa pilotando masse d’aria gelida e provocando veri e propri blizzard. Trattasi di condizioni meteo climatiche eccezionali, è bene che sia chiaro. Stiamo parlando di uno scenario dai tempi di ritorno decennali, o giù di lì. Stiamo parlando di un qualcosa che, dovesse verificarsi, renderebbe felici milioni e milioni di meteo appassionati. Ora starete pensando: ogni anno la stessa storia, se ne parla e poi? Come darvi torto? D’altronde se abbiamo specificato tempistiche decennali non è un caso, no?

Fatto sta che mai come quest’anno potrebbe riaffacciarsi in Europa. Quando? A gennaio. Non possiamo, in questo momento, fornirvi ulteriori dettagli ma possiamo dirvi che l’atmosfera si sta orientando verso l’Inverno, quello vero. Che sia il Vortice Polare a esplodere o che sia l’Orso (è il nomignolo che è stato attribuito all’Anticiclone Russo-Siberiano dai meteo appassionati), poco importa. L’Inverno potrebbe sferrare un duro colpo.

Record storici e accumuli fino a due metri

Follie climatiche: Capodanno al caldo esagerato, non e uno scherzo

Avrete notato, probabilmente, che i vari modelli previsionali stanno già cambiando idea. L’Anticiclone Africano, che sta per arrivare, dovrebbe durare 4-5 giorni, esagerando una settimana. Dopodiché, già prima dell’Epifania, potremmo assistere a un vivace cambiamento. Il ritorno del freddo potrebbe sancire la nuova accelerazione invernale, ma se è vero che potrebbe trattarsi di una normalissima irruzione artica, è altrettanto vero che potrebbe rappresentare l’antipasto di qualcosa di ben più gustoso.

Ecco, appunto, il bolide siberiano potrebbe rappresentare la portata principale. Diciamo che nel corso della seconda metà di gennaio il gelido Anticiclone potrebbe mettere il naso oltre gli Urali, puntando l’Europa orientale. L’Italia, stavolta, potrebbe rappresentare uno degli obbiettivi principali e sapete perché? Perché le dinamiche bariche emisferiche e in particolare la collocazione dei tre principali Anticicloni (Aleutine, Azzorre, Siberiano) potrebbero pilotare il gelo sul Mediterraneo. Tralasciando i particolari tecnici, concentriamoci sul risultato. Un risultato che potrebbe addirittura anticipare i tempi, ma come sempre l’intento non è quello di indovinare le tempistiche esatte quanto piuttosto centrare l’impianto evolutivo. Tenete bene a mente questa analisi, dovesse arrivare il gelo siberiano riprenderemo in mano questo pezzo e proporremo appositi approfondimenti.

Fonte: Meteo Giornale