Il 2 aprile 2017 fino a 350 coppie di atleti si sfideranno in una delle più grandi avventure invernali, ovvero l’ “Adamello Ski Raid” al Passo Tonale, a cavallo tra Trentino e Lombardia.

Si tratta di uno degli eventi più attesi del circuito dello scialpinismo consistente in una gara a squadre che si svolge con l’attrezzatura classica. Fa parte del prestigioso circuito “La Grande Course”, insieme alle altre storiche gare di scialpinismo nel mondo quali Trofeo Mezzalama, Pierra Menta, Tour de Rutor e Patrouille de Glacier, e del circuito italiano “Coppa delle Dolomiti”.

La manifestazione, di grande risonanza, richiama i migliori professionisti della specialità, che dovranno completare un percorso che si estende per oltre 40 km con un dislivello di più di 4000 metri. La riuscita dell’evento sarà nelle mani dei 47 tecnici di percorso, dislocati lungo tutto il tracciato, sempre pronti per garantire soccorso e risoluzione immediata di incombenti tecnici.

Una bella novità dal respiro internazionale riguarda le adesioni: gli storici team europei saranno affiancati anche da nazioni come Bulgaria, Cipro, Stati Uniti e Cina.

Un’occasione non solo per ammirare una gara di assoluto prestigio ma anche per rimanere affascinati dalla bellezza selvaggia delle montagne delle vallate camune e di quelle trentine della Val di Sole e Val Rendena.

Il tracciato si snoderà per buona parte sugli scenari glaciali dell’Adamello e i partecipanti saranno chiamati a superare creste e ripidi canali attrezzati con corde fisse, toccando tre dei principali rifugi del gruppo: “Città di Trento” al Mandrone, “Ai Caduti dell’Adamello” al Passo della Lobbia Alta e “Garibaldi” nell’Alta Val d’Avio.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here