Un ritorno alla gentilezza con le poesie d’amore

0
272
festa Mario

Un ritorno alla gentilezza con le poesie d’amore, al sentimento dell’amore più soave. L’ innamoramento è il tempo più bello della nostra vita, una dolce esperienza, che lascia una gentilezza indelebile nel nostro cuore. Due “solitudini” s’incontrano, si scelgono, camminano per la via dell’intimità, a poco, a poco si conoscono, iniziano a volersi bene

Poesie d’amore un ritorno alla gentilezza, parla Mario Festa

” L’amore, Dio è amore…Veniamo al mondo per amore e viviamo per amare. Riceviamo gratuitamente l’amore dal Nostro Signore e lo doniamo agli altri. L’amore è il motore della vita, la forza per affrontare le quotidiane avversità. L’amore è umana esigenza, la via che ognuno deve percorrere nel tempo esistenziale. L’amore è la fonte della felicità, vera ricchezza. Siamo chiamati ad essere diffusori d’amore nella pace”.

Poesie d’amore di Mario Festa

UN INCONTRO

Due occhi dolci, unici,
abbigliati di sole,
con la voce del silenzio,
mi parlano.
Una dolcezza infinita,
avvolge la mia vita.
Ascolto una musica nuova.
Arcobaleni di speranza
colorano l’immenso.
In una calda
allegra atmosfera di pace,
gioiosamente,
sul mio cammino incontro
una donna celestiale,
speciale.
E’ un momento magico,
irripetibile, indimenticabile.
Un incontro è prezioso,
vale tanto.
Un incontro
può cambiare una vita,
lenire il dolore
di una solitudine.

AMORE

Amore è
poesia dell’Universo,
l’immenso
che l’anima sazia;
l’unico vero tesoro,
energia infinita
che “muove” la vita.

I GIORNI PIU’ BELLI

Abbigliata di cielo,
leggiadra, leggera danzi
sul palcoscenico della vita.
Vedo uno spettacolo stupendo.
Tu, armonia di luci e di colori
dipingi la soavità nei mie giorni.
Cammino con te
sui sentieri del tempo.
Respiro i tuoi profumi.
Respiro la poesia dei tuoi sorrisi,
la poesia della tua bellezza
e della tua delicatezza.
Ascolto le tue celestiali sinfonie.
In tua presenza
si addolcisce la mia esistenza,
provo emozionanti
euforiche sensazioni.
Mi doni perle preziose.
Mi sento ricco, ricco di te.
Ti prendi cura di me.
Mi coccoli.
Non penso ai problemi.
Con te volo nei cieli sereni,
abbraccio l’immenso..
Vivo giorni di festa,
i giorni più belli.

Ascolto

Sei qui, vicino a me.
Percepisco la tua grandezza.
M’affascina la tua bellezza.
Non penso. Non ci sono problemi.
Non ci sono dolori.
Per me esisti solo tu.
Ascolto la soave sinfonia
dei tuoi sguardi penetranti.
Ascolto la suadente voce
della tua femminilità,
i dolci suoni dei tuoi respiri,
il canto della tua lucente morbida pelle.
Non penso, fantastico!
Faccio un salto in cielo,
passeggio tra le stellE,
mi siedo sulla luna bella,
abbraccio l’immenso.
Non penso.
Bevo le tue parole gentili,
le tue dolcezze.
Respiro nuovi profumi.
M’inebrio di vita.
Non capisco niente più. Non penso.
Nel silenzioso ascolto di te,
donna bella, vivo attimi di pace,
che hanno il sapore dell’eternità.

VIVIMI

Vivimi, vieni in me.
Respira le emozioni,
le soavi sensazioni,
che provo in tua presenza,
quando i tuoi occhi dolci,
abbigliati di sole,
entrano nei miei.
Vivimi, vieni in me.
Senti la voce della mia mente,
che di te parla continuamente,
senti la celestiale sinfonia
che suona l’anima mia,
nel saziarsi di te,
che sei l’infinito.
Vivimi, vieni in me,
per capire che
ho un grande bisogno di te,
sei importante per me,
ci sei tu nei miei progetti,
nelle mie speranze,
nei miei orizzonti,
nella bellezza dei colori dei giorni.
Vivimi, vieni in me,
prenditi tutto di me, gustami,
sentimi sempre vicino a te.

UN ATTIMO D’ETERNITÀ

Svegliati,
ascolta le voci del Creato,
guarda quante meraviglie
Iddio ti ha donato.
Dammi la mano,
corriamo, corriamo
sui sentieri del cielo,
verso l’infinito.
Abbracciamo la candida luna,
ad una, ad una
le stelle belle,
vestiamoci di luce infinita.
Per una volta, non pensiamo
ai problemi della vita.
Lasciamo parlare
i nostri occhi,
le nostre anime.
Entriamo in sintonia
con la Divina armonia.
Godiamoci la maestosità
e la bellezza dell’Universo.
Respiriamo un attimo d’eternità.

Per saperne di più https://www.periodicodaily.com/omaggio-poetico-di-mario-festa-a-tutte-le-donne/

Un ritorno alla gentilezza con le poesie d’amore su di una lettera scritta a mano sarebbe auspicabile per avvicinare l’anima di due amanti

Commenti