Aperte le iscrizioni al corso di catalogazione di manoscritti di Iccu

Un gruppo di esperti illustra agli operatori delle biblioteche ecclesiastiche le modalità di digitalizzazione delle carte antiche

0
315

Partecipa al corso di catalogazione di manoscritti per il personale delle biblioteche ecclesiastiche. Il 6, l’8 e il 10 luglio gli operatori dei centri di cultura possono seguire il webinar sull’utilizzo della scheda per l’inserimento dei volumi in Manus Online. Il database riunisce descrizioni e immagini dei codici conservati in tutte le biblioteche e rappresenta un utile strumento per censire il patrimonio librario italiano.

Durante le giornate di lezione alcuni esperti illustreranno la metodologia per digitalizzare i manoscritti e inserirli sul portale. Il tema del primo appuntamento è il sito Manus Online e i progetti che hanno ottenuto un buon riscontro internazionale come la scuola di paleografia medievale di Vercelli e BeWeB. Cominciando dalla descrizione del censimento dei codici antichi presenti in Italia, la dissertazione proseguirà poi con la spiegazione dell’uso della scheda per l’inserimento nel database.

Il corso di catalogazione di manoscritti fornisce le nozioni per inserire le carte nel database internazionale

Il portale Manus Online permette infatti di catalogare i manoscritti medievali e quelli moderni, oltre ai carteggi e agli indici. Per ciascuna tipologia di volume o documenti esiste un modulo specifico per identificare e schedare le carte. Possono accedere alla banca dati, inserendo informazioni sui manoscritti, anche gli studiosi che stanno lavorando sui documenti del passato.

A conclusione del corso i docenti forniranno dei suggerimenti per immettere correttamente i nomi di persona, Enti, luoghi e famiglie su Manus Online. Lo scopo delle lezioni è di fornire ai bibliotecari strumenti e nozioni per realizzare il lavoro di catalogazione nel migliore dei modi. Iccu, Fondazione Crv, Fondazione Crt, Dipartimento di inglese della Georg-August-Universität di Göttingen hanno collaborato all’organizzazione del webinar.

Ogni Ente può iscrivere una sola persona, scrivendo a inf[email protected], indicando il nominativo e l’ente di appartenenza. I partecipanti riceveraano il link per collegarsi al portale in cui si svolgerà il webinar.

Commenti