La neve di questi ultimi giorni ha dato nuovo smalto bianco alle località di montagna per finire la stagione invernale in bellezza, dopo un periodo critico, fatto di poche precipitazioni, giornate calde, ma per fortuna le temperature notturne hanno consentito di mantenere il manto artificiale sulle piste. Resta comunque il fatto che devono essere preferite le località al di sopra dei 1.500 metri di altitudine, con prevalente esposizione a nord, dove la neve risente meno degli effetti del sole. Preferite anche le quote più alte, che non devono far paura, perché i tracciati delle piste sono più dolci e risentono meno del caldo. Due esempi per tutti: Cervinia e Zermatt, una località al di qua e l’altra aldilà delle Alpi. La località italiana ha il privilegio di essere a 2.000 metri di quota con piste che partono dai 3.500 metri del Plateau Rosa, sempre esposto al sole. Qui l’effetto calore del sole si sente meno grazie alla quota. Diversamente, la cittadina svizzera dall’altra parte del comprensorio e ben collegata sci ai piedi con il versante italiano, si trova a una quota di 1.500 metri con piste partono dai 3.800 metri del Piccolo Cervino, ma risente poco dell’effetto sole, essendo esposta a nord. I turisti di queste due località, quindi, possono scegliere dove sciare a seconda delle condizioni più favorevoli. Ecco ora gli appuntamenti più interessanti per questo ultimo scorcio di stagione.

Trofeo Mezzalama, Cervinia

Cervinia – Sabato 20 aprile è una giornata dedicata ai giovani dal 12 ai 19 anni che vogliono avvicinarsi allo sci alpinismo, con lezioni sulla sicurezza in montagna e prove pratiche. Per questo skialp discovery i partecipanti saranno accompagnati dalle guide alpine Francois Cazzanelli e Marco Camandona. Iscrizioni allo 0166 940986 i a info@breuil-cervinia.it con ritrovo alle 8 all’ufficio guide. Il costo è di 25 euro, con pranzo escluso ski pass. Per Pasquetta, invece, lunedì 22 aprile, una giornata aperta a tutti dedicata allo sci alpinismo e sicurezza in montagna con possibilità per i più esperti di salire al monte Breithorn. Iscrizioni allo 0166 940986 e ritrovo alle 8.30 all’ufficio cassa funivie. Costo di 80 euro esclusi pasto e ski pass. Dal 25 al28 aprile raduno internazionale di snowboard. Informazioni su www.yousnow.it Il 27 aprile trofeo Mezzalama sui ghiacciai del Rosa valdostano a 4.000 metri di quota. Facilitazioni tariffarie per gli spettatori

1 Maggio, ore 12:00 Grande discesa con ski e snowboard in costume da bagno. Dalla Baita Bontadini a Plan Maison in costume da bagno per salutare la stagione invernale. A seguire grande festa con gadget, djset e animazionedi Radio Number One. Tutti i partecipanti riceveranno un porta cellulare/documenti logato e uno skipass omaggio valido per la prossima stagione invernale. I vestiti da sci potranno essere lasciati in partenza all’interno di sacchi forniti dall’organizzazione, che si occuperà di trasportarli e riconsegnarli all’arrivo. Informazioni e iscrizioni allo 0166.940986 oppure info@breuil-cervinia.it

Fiera dell’artigianato di Pasquetta, Courmayeur

Courmayeur – Per un finale di stagione all’insegna del divertimento partecipa all’evento più “pazzo” dell’inverno, ad aprile, sulle nevi di Courmayeur Mont Blanc, torna l’Hardbooter’s Day, Memorial Davide Marciandi. La gara di slalom gigante, aperta a tutti, da affrontare in snowboard hard e monosci. Una vera e propria festa stile “eightys”: le tute e le attrezzature degli “atleti” in gara devono richiamare quegli anni magici per essere valutate dalla giuria. Chi meglio saprà interpretare lo spirito vintage sfilerà davanti al pubblico per l’elezione del King of Style,  il re indiscusso di tutta la manifestazione.  Una vera e propria festa per tutti gli hardbooter ma con un forte spirito vintage e soprattutto tanta voglia di stupire e divertirsi. Dj Set, musica live e grigliata in quota chiuderanno la giornata. Per maggiori informazioni Hardbooter’s day La “Foire de la Paquerette” è la fiera dell’artigianato di Courmayeur Mont Blanc, manifestazione che nella giornata di Pasquetta, il Lunedì dell’Angelo, riempie le strade del centro con oltre 300 bancarelle che mostrano il meglio dell’artigianato locale. Ideata nel 1996 da un piccolo gruppo di amici come festa di fine inverno, nel giro di pochi anni “La Paquerette”, è diventato un appuntamento tradizionale, molto apprezzato. L’apertura ufficiale della fiera, come da tradizione, è all’insegna dei balli e della musica con la sfilata della Banda musicale Courmayeur-La Salle, accompagnata dagli immancabili Beuffons e dal gruppo folkloristico Les Badochys.

Pila –  Il mese di aprile sta regalando alla montagna un insolito, piacevolissimo inverno di primavera che Pila celebra con una nevicata di sconti per i propri turisti. Skipassa 31,50 euro al giorno, fino al 22 aprile acquistando lo Skipass due giorni. Lezioni di sci: meno 10%. Per i possessori dello skipass di due giorni la Scuola di Sci Pila e la Scuola SciEvolution applicano lo sconto del 10% sul costo delle lezioni. Speciale hotel settimana di Pasqua: dal 14 al 21 aprile sconto del 10% a persona in camera doppia con soggiorno di almeno 3 notti ed un costo  a persona a partire da 120euro. Dopo questo bel finale, Pila conclude una splendida stagione invernale 2018-19, domenica 22 aprile ringraziando tutti i turisti che l’hanno scelta per le loro vacanze e si prepara ad accoglierli in estate (www.pila.it).

Concerto di ghiaccio al Tonale

Ponte di Legno-Tonale– Festa di chiusura della stagione invernale per il comprensorio Ponte di Legno-Tonale-Val di Sole con un concerto nell’arena di ghiaccio costruita al ghiacciaio Presena. In tre mesi, più di 8.000 persone hanno assistito alle performance di artisti di fama internazionale che si sono cimentati con strumenti pure di ghiaccio, in uno scenario di rara bellezza nel Mercedes-Benz Bonera Ice Dome.  Chi si fosse perso lo spettacolo in uno scenario incantevole può approfittare della festa di chiusura della stagione che si terrà lunedì 22 aprile, festa di Sant’Angelo, alle ore 12. Una festa con ospiti eccezionali come Luca Carboni, The Kolors, Piero Pelù e Noemi. Si chiude così, in musica, una stagione invernale che è stata all’insegna dei concerti e ancora una volta sarà il ghiacciaio Presena a trasformarsi nel palcoscenico di un evento che vuole fare divertire proprio tutti, anche chi non scia: la location del concerto infatti è comodamente raggiungibile in cabinovia.

Ski area Madonna di Campiglio

Madonna di Campiglio – Gli impianti del Grostè saranno aperti fino al 28 aprile, ultimo giorno di sci della stagione invernale 2018/2019. Chiusa la zona 5Laghi e il 14 chiuderà Pradalago con il collegamento Funivie Folgarida Marilleva mentre in zona Spinale si potrà sciare fino al 22 Aprile.
A partire da lunedì 15 aprile lo skipass del tipo Madonna di Campiglio sarà promozionale, da 1 a 4 giorni sarà applicato lo sconto del 35%, mentre da 5 a 8 giorni sarà applicato lo sconto del 40% su tutte le categorie (adulto, junior, baby). Per conoscere lo stato aggiornato di impianti e piste aperte vi invitiamo a visitare il sito: https://www.funiviecampiglio.it/it/inverno/impianti-piste-aperti.htm. Per maggiori informazioni: info@funiviecampiglio.it tel. 0465-447744.

Sestriere –   Un finale di stagione coi ficchi per tutti gli appassionati di sci e snowboard che potranno godere di un innevamento fantastico. Impianti aperti soltanto al Sestriere fino al 14 aprile. Per l’occasione il prezzo al pubblico dello skipass per l’area di Sestriere, nel periodo dall’8 al 14 aprile 2019, è di 22 euro. Sci fino al 22 aprile anche a Madesimo e Bormio.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here