UE: via libera a nuove sanzioni alla Russia

0
340
UE: via libera a nuove sanzioni alla Russia

L’UE ha dato il via libera a nuove sanzioni contro la Russia. Si tratta dell’ottavo pacchetto. Nelle nuove sanzioni anche il price cap al petrolio.

Via libera dall’UE a nuove sanzioni contro la Russia

L’Unione europea ha annunciato che i 27 Stati membri hanno trovato un accordo su un pacchetto di nuove sanzioni contro la Russia. Nel pacchetto è incluso anche il price cap al petrolio. Il via libera è arrivato in mattinata nel corso del Coreper, la riunione dei Rappresentanti dei Paesi membri. La presidente della Commissione UE ha riferito che il pacchetto includerà: il divieto di trasporto marittimo di petrolio russo verso paesi terzi al di sopra del tetto massimo del prezzo del petrolio e divieto di servizi correlati; il divieto esteso di importazione di merci – prodotti siderurgici, pasta di legno, carta, macchinari ed elettrodomestici, prodotti chimici, plastica, sigarette ecc; il divieto di fornire servizi informatici, ingegneristici e legali a entità russe, ulteriore divieto di esportazione di tecnologia; un ampliamento del regime sanzionatorio a Kherson e Zaporizhzhia, nuovi criteri per l’elusione delle sanzioni e nuovi elenchi.

Questa mattina, intervenendo alla plenaria del Parlamento europeo, il presidente della Commissione Ursula von der Leyen aveva affermato che l’UE era pronta a considerare il price cap sul gas. “Dobbiamo considerare i prezzi del gas anche al di là del mercato dell’elettricità. Un simile tetto ai prezzi del gas deve essere concepito in modo adeguato per garantire la sicurezza dell’approvvigionamento. E si tratta di una soluzione temporanea per far fronte al fatto che il Ttf, il nostro principale parametro di riferimento per i prezzi, non è più rappresentativo del nostro mercato, che oggi comprende più Gnl” ha detto von der Leyen.


Leggi anche: Gli USA annunciano nuovi aiuti militari all’Ucraina