Udine: arte contemporanea gratis in una nuova galleria

0
2265
nuova galleria arte udine

Domani negli spazi dell’ex Vitrum di Piazza San Giacomo a Udine aprirà al pubblico una nuova galleria d’arte contemporanea. Qui saranno esposte opere appartenenti ad artisti noti ed emergenti del XXI secolo.

Il nome, l’obiettivo e il personale della nuova galleria

Il nuovo luogo sarà battezzato “Pop House Gallery” e rimarrà aperto almeno fino a fine anno. L’idea di creare questo ‘contenitore’ d’arte temporaneo proviene da un imprenditore-collezionista locale, che ha deciso di non rivelare la sua identità. A portare avanti il nuovo spazio per conto suo saranno la direttrice Marta Cossettini, con il supporto di Stefano Magarotto. La selezione degli artisti e degli spazi interni sarà a cura di Gaetana di Donna. I promotori hanno sottolineato che “gallerie di questo tipo si trovano di solito solo nelle grandi città come a Roma o Milano, ma così tanti artisti tutti insieme sono difficili da vedere ovunque, soprattutto gratis. L’obiettivo è divulgare street art e arte pop italiana e internazionale – chiariscono i promotori dell’iniziativa – i visitatori troveranno un centinaio di opere appartenenti ad artisti già famosi ma anche ad alcuni giovani emergenti”.

Le opere esposte in galleria

Peculiarità della nuova galleria d’arte di Udine saranno i nomi che troveranno spazio lungo tutto il percorso espositivo. Ci saranno muralisti del calibro di Bansky, Mr. Brainwash e Andrea Ravo Mattoni, scultori come D’Angelo, Kaws e Jago. Ci sarà la possibilità di vedere l’intera produzione litografica del siciliano Tvboy, tracce dell’astrattista Dimitri Likisass e del ritrattista Julio Paz. In tutto 130 opere, nelle quali entreranno a far parte storici artisti del secolo scorso.

Bansky e Jago per la prima volta a Udine

Bansky

Particolare trattamento sarà riservato a Bansky. Ogni mese sarà esposta un’opera dello street artist. “Banksy a Udine non si era mai visto – aggiunge il collezionista – Noi, invece, riusciremo ad esporre almeno una sua opera al mese. Invito davvero tutti i friulani e i turisti, da martedì prossimo, ad approfittare di questa grande e unica occasione per immergersi nella nuova grande arte ospitata in città”.

Jago, il nuovo Michelangelo del XXI secolo

La galleria d’arte avrà l’onore di accogliere per la prima volta in Italia anche una scultura di Jacopo Cardillo, in arte Jago. L’artista è noto per le sue opere in marmo, tanto da essere consideraro da molti il nuovo Michelangelo del XXI secolo. “L’amicizia personale con questo scultore dalla fama internazionale – ha spiegato il gallerista ai microfoni di Telefriuli – ha fatto in modo che la ‘Pop House Gallery’ sarà l’unica galleria privata d’Italia ad ospitare una sua opera in marmo “.

Jago: lo scultore sulle orme di Michelangelo

Orari di visita

La galleria d’arte sarà visitabile dal martedì al sabato dalle 10 alle 18.