Ucraino difende ragazzi presa di mira dal branco viene picchiato a sangue

0
144
Ucraino

Rovereto difende ragazzina presa di mira dal “branco” e viene picchiato. L’aggressione è avvenuta nei pressi di una pista di pattinaggio. L’uomo, un ucraino di 46 anni, è il manutentore della struttura.

E’ intervenuto per difendere una ragazzina, che era stata presa di mira da un gruppo di giovani, ed è stato picchiato a calci e pugniE’ successo a Rovereto (Trento). La vittima dell’aggressione, avvenuta nel perimetro della pista di pattinaggio, è il manutentore della struttura, un ucraino di 46 anni. L’uomo, ricoverato all’ospedale Santa Chiara, ha riportato diverse ferite alla testa e una grave frattura della mascella.