Alle ore 21:00  di stasera, il Presidente della Commissione 1922 ha annunciato la votazione a favore di Theresa May

Il partito conservatore ha votato a favore di Theresa May.

200 voti  favorevoli contro 117 voti contrari.

Graham Brady, membro del parlamento che presiede la Commissione del 1922, ha annunciato la vittoria della Premier.

Le votazioni, a scrutinio segreto, sono iniziate alle 18:00 ora locale dopo che la May ha fatto il suo annuncio di non correre alle prossime elezioni generali nel 2022. Attesissime le votazioni, estremamente rapido lo spoglio.

Theresa May sarà ora libera da eventuali oppositori interni fino alla fine del suo mandato. Ma adesso non di certo la sua vita sarà più semplice. Infatti, l’attende un altro calvario: il voto sul’accordo Brexit.

La Premier Britannica, in virtù della paventata sfiducia, aveva infatti rinviato ad altra data la votazione sull’accordo Brexit. Accordo per il quale l’Europa si era detta intransigente e definitiva.

Al momento Theresa May accoglie congratulazioni e ancora inviti alle dimissioni, come ha fatto nell’immediato Jacob Rees-Mogg.

Ma in realtà, sempre nella giornata odierna, il governo della Merkel ha varato una bozza di legge detta “legge fiscale di accompagnamento alla Brexit”. 

Onde evitare “svantaggi indesiderati” e “tutelare la funzionalità e la stabilità del mercato finaziario”,   dovrebbe regolamentare tasse, mercato finanziario, diritto del lavoro, in relazione all’uscita della Gran Bretagna dall’Ue.  Questo, anche qualora dovesse esserci una “hard Brexit”.

Non si tratta di altruismo, ma di pessismo visto che nella bozza, le forme di tutela sono per i cittadini britannici e tedeschi; l’hard Brexit sembra l’ipotesi prevalente. 

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here