Turismo montano piemontese, bene la stagione estiva

Presenze in aumento in tutti i comprensori montani della regione con flussi turistici provenienti dall'Italia e dall'estero, soprattutto da Germania e Olanda

0
492

Promozione dei Borghi alpini, recupero di percorsi storici e portali destinati a facilitare la ricerca di case e appartamenti in affitto fanno da volano al turismo montano piemontese.
La stagione estiva 2017 ha fatto registrare in tutta la regione dati positivi con incrementi delle presenze tra il 5 e il 20%, secondo i dati raccolti dalle Atl, dalle associazioni degli operatori turistici e da Dmo. Oltre ai visitatori italiani che hanno scelto le vallate alpine per allontanarsi dalle città, anche tedeschi e olandesi hanno scelto la montagna piemontese per soggiornare e praticare attività outdoor.
Molti turisti hanno scelto di prenotare nelle strutture ricettive, ma numerose presenze sono quelle riferibili alle seconde case che possono essere affittate con maggiore facilità nei periodi di alta stagione col portale AirBnB.
Percorsi ciclabili, itinerari culturali, escursionismo e iniziative che valorizzano gli aspetti tradizionali e gastronomici del territorio rendono questa regione interessante per molte tipologie di turisti.

Alcune caratteristiche località di montagna sono entrate a far parte del circuito dei Borghi alpini, un progetto nato per recuperare e valorizzare alcuni Comuni delle terre alte. Enti locali e associazioni sono sempre più orientate alla collaborazione per realizzare progetti e offrire nuove opportunità di sviluppo a queste zone. Il turismo montano piemontese vanta di numerose attrattive, dalle aree protette ai percorsi storici e devozionali fino ai rifugi frequentati soprattutto in estate: la via Francigena e la Grande traversata delle Alpi sono tra gli itinerari maggiormente apprezzati dai turisti, insieme a strade panoramiche e militari recuperate e rese agibili a mezzi a due e quattro ruote.

I dati incoraggianti dei mesi estivi incentivano le realtà locali e le Unioni montane a programmare nuove azioni per migliorare ulteriormente l’offerta turistica. Per allungare la stagione si punta su un target composto da ragazzi e anziani che spesso scelgono le vallate alpine per escursioni di una giornata o brevi soggiorni. Pacchetti ideati per valorizzare le località, le ricchezze culturali e ambientali e le principali attrattive sono uno strumento utile per promuovere il turismo montano piemontese, come le opportunità fornite dalla legge sulle attività extralberghiere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here