Turchia – Supercoppa al Fenerbahce, Prandelli ko

0
388

Inizia con una sconfitta l’avventura di Prandelli sulla panchina del Galatasaray: arriva una ko ai calci di rigore nella Supercoppa di Turchia contro gli storici rivali del Fenerbahce. Allo stadio di Manisa il match è all’insegna dell’equilibrio, 0-0 al 90′ e anche dopo i tempi supplementari. Decisivi gli errori dal dischetto di Inan, Felipe Melo e Yekta. Il penalty calciato da Kadlec regala il trofeo al Fenerbahce, che vince 3-2.

Non è certo una partita da ricordare per le poche occasioni da gol e per quanto queste due squadre si temano a vicenda. Meglio il Fenerbahce per mole di gioco, l’azione più pericolosa è dei canarini a cinque minuti dalla fine: Emenike ha sui piedi una comoda palla da mettere in rete, ma il suo tiro è troppo centrale e Muslera con una grande parata evita il gol. Nei tempi supplementari succede poco, le due squadre sembrano accontentarsi del pareggio e decidono di giocarsela ai rigori. I calciatori del Fenerbahce si dimostrano più freddi e dopo gli errori di Inan, Felipe Melo e Yekta è Kadlec ad avere l’occasione per chiudere: l’ex Bayer Leverkusen non sbaglia, Muslera non può nulla sul suo potente destro. La coppa va al Fenerbahce, nona Supercoppa turca per la squadra allenata da Kartal. Per Prandelli ora è tempo di pensare al campionato, sabato c’è l’esordio in trasferta contro il Bursarspor.

Commenti