Tunnel Kamchik: la nuova visione di smercio dell’Uzbekistan

0
97
L’ambizione dell’Uzbekistan

L’ambizione dell’Uzbekistan a proprio sito di una linea ferroviaria che possa incrementare il trasporto di merci, si è avvalsa di prestiti internazionali e di un gruppo cinese esperto. Questo per costruire il tunnel Kamchik che permetterebbe di aggirare le montagne garantendo una quantità notevole di merci al transito.

L’ambizione dell’Uzbekistan si traduce in maggiore efficenza?

Un miglioramento delle infrastrutture per l’Uzbekistan che mira ad aggirare l’ostacolo delle montagne ed avere un quantitativo maggiore di merci in transito. Fin ad oggi, dal bacino carbonifero di Angren si dovevano necessariamente passare due frontiere differenti. Con il tunnel di Kamchik invece, i tragitti si sono ridotti. Quindi traducendo il tutto come possibilità di aumentare l’efficienza e l’esportazione di merci stesse. Il progetto del tunnel, è una collaborazione con un grande gruppo cinese, mentre, il costo dello stesso, deriva da prestiti internazionali. Si tratta di un valore totale di 2 miliardi di dollari che potrebbe fare acquisire al potere un rilancio netto e sostanziale della propria economia. Tale progetto ambizioso si propone di aprire il commercio con l’Asia Centrale e con i mercati europei.


L’Uzbekistan pagherà 3.000 dollari a chi contrarrà il virus


Le parole del vic- presidente del Senato

Sodiq Safoyev, vice-presidente del Senato, appunto, ha asserito l’importanza di tale nuova veduta al fine di facilitare i commerci via mare e rendere gli stessi più economici di come si presentino adesso. L’unico modo per fare questo è appunto una linea ferroviaria efficiente che faccia risparmiare in termini di tempo e denaro. Ulteriore fattore importante dell’economia del paese risiede nei giacimenti di gas naturali. Si punta infatti a limitare la richiesta in altri paesi, sfruttando le proprie risorse e, trasformando tali gas in carburanti finiti. Sfruttando al meglio le risorse del paese e, la localizzazione dello stesso, l’Uzbekistan si prenderebbe una parte commerciale e logistica di commercio nell’Asia Centrale. Se le condizioni create nel paese dovessero mostrarsi ottime, ne risentirebbe in maniera estremamente positiva l’economia dell’Uzbekistan.

Commenti