Trump sta intenzionalmente rendendo le cose più difficili per Biden

Secondo gli analisti Trump sta intenzionalmente cercando di lasciare un’eredità caotica all’amministrazione Biden

0
424
Trump sta intenzionalmente

Il presidente Trump continua a diffondere la menzogna di aver vinto le elezioni e promette che sarà alla Casa Bianca a gennaio. Trump sta inoltre assumendo una vera e propria “mentalità da bunker”. Infatti, secondo quanto ripotato dalla CNN, avrebbe cancellato in piani per trascorrere il Ringraziamento in Florida per restare alla Casa Bianca. Gli analisti sono preoccupati dal fatto che Trump sta intenzionalmente rendendo le cose più difficili per la futura amministrazione Biden. Vediamo il perché.

Trump sta intenzionalmente rendendo le cose più difficili per Biden?

Donald Trump è il primo candidato alle presidenziali americane a non voler riconoscere l’esito del voto. Il primo che sta mettendo in pericolo la democrazia più longeva della storia. Secondo gli analisti starebbe facendo tutto ciò per rendere la vita impossibile alla futura amministrazione Biden. Trump e i suoi alleati stanno minando il presidente eletto Joe Biden e danneggiando il popolo americano.

Trump nelle ultime settimane si è impegnato a licenziare funzionari chiave durante una transizione come il capo del Pentagono e il capo della cybersicurezza. Vediamo come Trump sta lasciando le cose al suo successore.

Secondo un rapporto del team della sicurezza nazionale della CNN è esemplare di come l’amministrazione Trump stia lavorando attivamente e consapevolmente per rendere la vita di Biden quasi impossibile. L’obiettivo sarebbe quello di accendere così tanti fuochi che sarà difficile per l’amministrazione Biden spegnerli tutti.

La politica estera potrebbe essere un caos per Biden

In politica estera è dove l’amministrazione Trump potrebbe ampliare i problemi al suo successore. Ha infatti deciso di rimuovere ulteriormente le truppe dall’Afghanistan e dall’Iraq negli ultimi giorni della presidenza Trump. Questo potrebbe creare molti problemi a Biden, innanzitutto perché Trump sta facendo tutto ciò senza un piano preciso e questo potrebbe dare spazio ai gruppi terroristici di riconquistare il territorio. Senza contare che gli USA stanno promuovendo un accordo di pace con i Talebani.

Trump potrebbe contemplare nuove designazioni di terroristi nello Yemen che potrebbero complicare gli sforzi per mediare la pace. Inoltre potrebbe affrettare l’autorizzazione a una massiccia vendita di armi che potrebbe alterare gli equilibri di potere in Medio Oriente e pianificare una repressione dell’ultimo minuto sulla Cina.

Ma non è finita qui. Secondo il New York Times Trump avrebbe diffuso l’idea di compiere un attacco militare contro l’Iran. Inoltre vorrebbe costruire un “muro di sanzioni” contro l’Iran che renderebbero difficile per Biden rientrare nell’accordo sul nucleare iraniano. Infine Trump ha inviato il Segretario di Stato Mike Pompeo a visitare un insediamento israeliano, scatenando l’ira dei palestinesi. Questo renderà più difficile per Biden cercare un accordo di pace tra Israele e Palestina.

Secondo gli esperti rendere intenzionalmente le cose più difficili per Biden potrebbe creare l’argomento di Trump per una rivincita nel 2024. E il cambio all’ultimo minuto della leadership di Trump al Pentagono farebbe parte di questo sforzo.

L’economia, una bomba ad orlogeria per Biden

Secondo gli analisti Trump potrebbe consegnare una vera e propria granata economica a Biden. Il fallimento di Trump nel negoziare un nuovo stimolo Covid con il Congresso metterà Biden per una battaglia politica il primo giorno su come aiutare gli americani devastati dalla pandemia. La prima grande battaglia politica della presidenza di Biden sarà probabilmente una situazione di stallo con un Senato strettamente controllato dai repubblicani o dai democratici. Trump ha anche firmato un ritardo temporaneo sulle tasse sui salari quest’anno. Non tutti i datori di lavoro hanno partecipato, ma con Trump incapace di rendere permanente il ritardo fiscale o di perdonarlo, Biden dovrà capire come non far sembrare le tasse sui salari accumulate come un aumento delle tasse quando il disegno di legge arriverà in scadenza nel 2021.

Trump sta intenzionalmente mettendo in pericolo la democrazia americana

Il più importante problema che Biden erediterà da Trump è l’indebolimento della democrazia. Le azioni di Trump, che è incapace personalmente di ammettere la sconfitta, avranno gravi conseguenze.  

È chiaro che molti dei seguaci di Trump sono concentrati nella nel credere che Biden non sia un presidente legittimo. Tutto ciò ostacolerà gli sforzi di Biden per governare nei prossimi quattro anni, mettendo in pericolo il processo democratico. Se Biden vuole governare come unificatore, come ha promesso, dovrà prima trovare un modo per raggiungere le persone che sono state preparate a credere all’idea controfattuale che sia un ladro di elezioni.

I repubblicani sosterranno che Trump è stato trattato allo stesso modo dai democratici, ma questa è una falsa equivalenza. I democratici di Barack Obama e Hillary Clinton in poi hanno riconosciuto la vittoria di Trump in tempo reale. E inoltre questa teoria ignora anche le prove che hanno portato alle indagini sulla Russia, all’impeachment di Trump e altro ancora.

Alla fine Trump dovrà traslocare, ma si lascerà dietro macerie e continuerà a condizionare la politica americana come capo di una minoranza arrabbiata, convinta di essere stata frodata, poco disposta al dialogo.


Leggi anche: Anthony Blinken Segretario di Stato – la scelta di Biden

Commenti