Trump respinge la richiesta di testimoniare all’impeachment

I responsabili dell’impeachment della Camera hanno chiesto a Donald Trump di testimoniare al suo imminente processo al Senato

0
350
Impeachment Donald Trump

I responsabili dell’impeachment della Camera hanno chiesto all’ex presidente Donald Trump di testimoniare al suo imminente processo al Senato. Il team legale di Trump respinge immediatamente la richiesta. Dopo il no di Trump, i democratici dovranno prendere in considerazione se citare in giudizio l’ex presidente.

Trump testimonierà al suo processo di impeachment?

Martedì 9 febbraio inizierà il processo di impeachment di Trump al Senato. I responsabili dell’impeachemnt della Camera hanno chiesto all’ex presidente di testimoniare al suo processo. Jamie Raskin, il responsabile principale dell’impeachment, ha invitato una lettera all’avvocato di Trump nella quale chiede all’ex presidente di testimoniare prima o durante il processo. Nella lettera Raskin afferma che la testimonianza di Trump è necessaria dopo che l’ex presidente ha contestato l’accusa di aver incitato l’assalto al Campidoglio. Raskin ha scritto: “Due giorni fa, avete presentato una risposta in cui negavate molte accuse fattuali esposte nell’articolo di impeachment. Avete così tentato di mettere in discussione fatti critici nonostante le prove chiare e schiaccianti del vostro reato costituzionale. Alla luce di queste contestazioni su queste accuse fattuali, vi scrivo per invitarla a fornire una testimonianza sotto giuramento, prima o durante il processo di impeachment del Senato, riguardante la sua condotta il 6 gennaio 2021”.

Trump respinge la richiesta di testimoniare

Il team legale di Trump ha respinto rapidamente la richiesta di Raskin in una breve lettera. I legali di Trump sostengono che la richiesta di testimonianza è un chiaro segno che la Camera non ha potuto provare le accuse contro il loro cliente. Anche il consigliere di Trump, Jason Miller, ha confermato che Trump si rifiuta di testimoniare al processo. Miller ha dichiarato alla CNN: “Il presidente non testimonierà in un processo incostituzionale”. Trump si era rifiutato di testimoniare davanti al Senato anche nel suo primo processo di impeachment.

I democratici potrebbero citare in giudizio Trump

Ora, dopo il rapido rifiuta di Trump, i democratici dovranno prendere in considerazione se citare in giudizio Trump per obbligarlo a testimoniare davanti al Senato. La lettera di Raskin non menziona la possibilità imminente di un mandato di comparizione, tuttavia sottolinea che viene riservato il diritto di stabilire al processo se il rifiuto di testimoniare possa comportare una forte inferenza avversa riguardo alle azioni dell’imputato.

Raskin ha affermato: “Oggi abbiamo offerto al presidente Trump l’opportunità di testimoniare sugli eventi del 6 gennaio e si è rifiutato di farlo. Nonostante la retorica dei suoi avvocati, qualsiasi funzionario accusato di incitamento alla violenza armata contro il governo degli Stati Uniti dovrebbe accogliere con favore la possibilità di testimoniare. apertamente e onestamente, cioè se il funzionario avesse una difesa. Dimostreremo al processo che la condotta del presidente Trump è stata indifendibile. Il suo rifiuto immediato di testimoniare la dice lunga e stabilisce chiaramente un’inferenza avversa a sostegno della sua colpevolezza”.


Impeachment: Donald Trump accusato di alto tradimento