Trump lascia la stanza dell’ospedale per salutare i sostenitori

Il presidente Trump è uscito a sorpresa dell’ospedale in cui è ricoverato per salutare i suoi sostenitori. Scoppiano le polemiche perché continua a minimizzare il virus

0
544
Trump lascia

Il presidente Trump lascia a sorpresa la stanza dell’ospedale in cui è ricoverato dopo essere risultato positivo al coronavirus. A bordo di un Suv blindato, Trump ha salutato i suoi sostenitori, che lo hanno acclamato con bandiere e slogan. In un video il Presidente ha definito i suoi fan dei patrioti e ha affermato di avere imparato la lezione sul Covid.   

Trump lascia la stanza dell’ospedale

Il presidente Trump è riuscito a fare il suo show anche il ricovero all’ospedale Walter Reed dovuto alla positività la coronavirus.

Ieri il presidente ha twittato un video in cui ha detto che intendeva andare a salutare le dozzine di sostenitori che si erano radunati fuori dal Walter Reed.

Nel video Trump definisce i suoi sostenitori dei veri patrioti. Inoltre ha affermato di aver imparato molto sul virus mentre era in ospedale. Ha infatti detto: “È stato un viaggio molto interessante. Ho imparato molto su COVID. L’ho imparato andando davvero a scuola. Questa è la vera scuola. Questa non è la scuola del ‘leggiamo i libri’. E lo capisco, lo capisco, ed è una cosa molto interessante, e te lo farò sapere”.  

Così, dopo aver postato il video, il Presidente è uscito dalla sua stanza dell’ospedale e su un Suv è passato tra la folla per salutare i suoi fan.

Polemiche dopo l’uscita del Presidente

Tutto questo ha destato preoccupazioni per la sicurezza e indignazione perché Trump non si è preoccupato di essere stati infettato da un virus che ha ucciso oltre 200 mila persone in America.   

Il presidente dell’Associazione dei corrispondenti della Casa Bianca, Zeke Miller, ha dichiarato che è stato “oltraggioso” per Trump aver lasciato l’ospedale. Ha infatti detto: “È oltraggioso che il presidente abbia lasciato l’ospedale, anche se brevemente, in mezzo a una crisi sanitaria che lo vede coinvolto mettendo in pericolo chi si trova accanto a lui. Ora più che mai, il pubblico americano merita una copertura indipendente del presidente in modo che possa essere informato in modo affidabile sulla sua salute”.

lo storico presidenziale, Michael Beschlos, ha affermato: “Perché un presidente malato dentro a un SUV saluta i sostenitori fuori dal Walter Reed, mettendo a rischio gli agenti dei servizi segreti all’interno dell’auto con lui?”

James Phillips, un medico curante presso Walter Reed, ha detto che il servizio fotografico drive-by è pura follia.

Phillips ha infatti asserito: “Ogni singola persona nel veicolo, durante quel ‘drive-by’ presidenziale completamente inutile, ora deve essere messa in quarantena per 14 giorni. Potrebbero ammalarsi. Potrebbero morire. Per il teatro politico. Questa è follia”.


Lo stato di salute di Trump è avvolto nel mistero


La Casa Bianca difende la scelta di Trump

Il vice segretario stampa della Casa Bianca, Judd Deere, difende la scelta del presidente Trump e afferma: “Il presidente Trump ha fatto un breve giro in auto dell’ultimo minuto per salutare i suoi sostenitori all’esterno ed è ora tornato nella suite presidenziale all’interno di Walter Reed. Abbiamo preso tutte le precauzioni”.

Dopo questo show non sembra proprio che Trump abbia davvero imparato qualcosa sul virus, anzi continua a minimizzare la pericolosità e non seguire la scienza.

Intanto rimangono senza risposta molte domande sul vero stato di salute di Trump. Il medico della Casa Bianca, Sean Conley, continua a dare messaggi contrastanti.