Trump in vantaggio su DeSantis e Pence

0
499
Trump in vantaggio su DeSantis e Pence

Secondo un nuovo sondaggio, l’ex presidente Donald Trump sarebbe in vantaggio di ben 35 punti sui suoi rivali DeSantis e Pence in un ipotetico scontro alle primarie GOP del 2024. Trump non ha ancora confermato la sua candidatura alle elezioni presidenziali del 2024, tuttavia sta tenendo diversi comizi.

Trump in vantaggio per USA 2024?

Secondo un nuovo sondaggio di Morning Consult-Politico, l’ex presidente Donald Trump detiene un vantaggio di 35 punti sul governatore della Florida Ron DeSantis e l’ex vicepresidente Mike Pence in un ipotetico scontro alle primarie GOP del 2024. Il sondaggio rivela che il 47% degli intervistati ha dichiarato che voterebbe per Trump. Solo il 12% ha affermato che voterebbe per DeSantis o Pence. L’enorme vantaggio di Trump evidenzia che l’ex presidente è ancora molto popolare tra i repubblicani e che nel 2024 potrebbe essere di nuovo in corsa per la Casa Bianca.

Trump non ha ancora confermato la sua candidatura

Trump non ha ne confermato ne smentito una sua possibile candidatura per USA 2024. Nei giorni scorsi, durante un comizio in Iowa, Trump ha affermato che ha già pronto il suo nuovo slogan “Make America Great Again Again”. Ha poi puntato il dito contro il presidente Biden. Ha affermato: “Nel 2020 avevamo Keep America great, ma Biden sta distruggendo il Paese, quindi noi dobbiamo rifare grande ancora e ancora”.

Trump negli ultimi tempi ha anche affermato che i suoi sostenitori saranno “molto felici” quando annuncerà la sua decisione per le presidenziali del 2024. Inoltre ha detto che potrebbe facilmente sconfiggere altri candidati e che crede che “la maggior parte delle persone si ritirerebbe qualora entrasse in gara”. “Se affrontassi DeSantis lo batterei come batterei tutti gli altri. Penso che la maggior parte delle persone lascerebbe perdere. Penso si ritirerebbe”, ha detto Trump. Nel frattempo, il comitato della Camera, che sta indagando sui fatti avvenuti il 6 gennaio, prosegue con le sue indagini e con le citazioni in giudizio.


Leggi anche: Casa Bianca ordina il rilascio dei documenti di Trump