Trump chiama, la Fed risponde, ma da sola non basta

0
207

Dopo la peggiore settimana di Wall Street dai tempi del collasso di Lehman Brothers, avvenuto a metà settembre 2008, alla Fed sono stati richiesti gli straordinari.

L’obiettivo era quello di calmierare una situazione che rischiava di diventare tossica, tra shock di domanda estera e voli e convention cancellati a causa del coronavirus.

Una scelta che però ha lasciato indifferenti gli investitori. Questo perché ci sono tre fattori che, secondo gli analisti, devono essere tenuti in considerazione.

Primo, non vi è  per ora  una crisi strutturale di domanda a livello globale, come rammenta la banca elvetica Ubs.

Secondo, la liquidità erogata dal 2007 a oggi è ancora circolante, e non ci sono evidenze che l’attuale condizione di allentamento monetario possa invertire la rotta entro i prossimi cinque anni. Se ci sarà un ritiro della liquidità, come ha più volte detto il già presidente della Banca centrale europea (Bce) Mario Draghi, sarà graduale e cadenzato nel tempo.

Terzo, come rimarcato da J.P. Morgan, i canali di trasmissione della politica monetaria sono ancora danneggiati. Tradotto, più le banche centrali tagliano, meno si vedono gli effetti sull’economia reale.

Un altro aspetto da considerare è che margini di movimento da parte delle banche centrali con dei tassi già relativamente bassi, sono veramente pochi, forse sarebbe il momento di cavalcare l’onda dei tassi per mettere in atto una manovra fiscale.

Probabilmente nella mossa Fed c’è molto Trump, in un tweet il presidente ha chiesto alla Fed di essere più incisivi ed è stato accontentato.

Per i consumatori, tassi di interesse più bassi possono abbassare i tassi sui prodotti al dettaglio, come mutui e prestiti bancari.

Tassi più bassi sono buoni anche per le aziende che desiderano rifinanziare debito più costoso.
Ma per gli investitori, tassi più bassi  e con essi rendimenti più bassi  sono un problema per gli investitori che cercano un rendimento decente senza molti rischi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here