Trump alla Georgia: ricalcolare il risultato delle elezioni

Trump ha chiesto al Segretario di Sato della Georgia di “trovare” abbastanza voti per ribaltare la vittoria di Biden

0
344
Trump alla Georgia

Trump alla Georgia: “Trovare abbastanza voti per ribaltare la vittoria di Biden”. Questo è quello che avrebbe chiesto il Presidente al Segretario di Stato della Georgia, il repubblicano Raffensperger. A riportare la notizia è stato il Washington Post, che ha ottenuto la registrazione della lunga telefonata nella quale Trump alterna rimproveri, lusinghe, preghiere e minacce di vaghe conseguenze nel caso rifiuti di perseguire le sue accuse di brogli.

Cosa ha chiesto Trump alla Georgia?

Secondo un audio pubblicato dal Washington Post, il presidente Trump ha chiesto direttamente agli alti funzionari elettorali della Georgia di ribaltare l’esito delle elezioni nello Stato durante una telefonata. Nell’audio si sente che, durante la conversazione, il Presidente ha ripetutamente chiesto al Segretario di Stato Brad Raffensperger di “trovare” più di 11 mila schede di cui avrebbe bisogno per superare Biden, ribaltando così il risultato nello Stato a suo favore.

Trump ha detto: “La gente della Georgia è arrabbiata, la gente nel Paese è arrabbiata. Non c’è niente di male se dite di avere ricalcolato. Tutto quello che devi fare è questo. Voglio solo che trovi 11780 voti, uno in più di quelli che abbiamo. Così io posso dichiarare di aver vinto lo Stato”. Poi Trump chiede a Raffensperger perché abbia permesso di “triturare” le schede a suo favore nella contea di Fulton. Nell’audio si sente che il Segretario respinge le affermazioni di Trump. Definisce i suoi presunti dati sbagliati e afferma che mai e poi mai si piegherà al desiderio del Presidente. 

Trump collega la sua vittoria al destino dei ballottaggi per il Senato

Un altro momento della chiamata rivela che Trump ha collegato il suo destino nello Stato, così come le azioni di Raffensperger nei giorni a venire, al fatto che i senatori della Georgia, Kelly Loeffler e David Perdue, riuscirebbero a mantenere i loro seggi nelle imminenti elezioni del ballottaggio dello Stato. Trump ha affermato: “C’è una grande elezione in arrivo e dopo quello che hai fatto al Presidente… sai, la gente della Georgia sa che anche queste elezioni saranno una truffa. A causa di quello che hai fatto al Presidente molte persone non andranno a votare. Molti repubblicani voteranno negativo perché odiano quello che hai fatto al Presidente”. Trump ha poi detto a Rafferspenger: “Le perone inizieranno a rispettarti di nuovo se risolvi il problema della mia vittoria in Georgia prima del ballottaggio”.  

Trump abusa del suo potere

L’audio è la prima prova effettiva dei tentativi di Trump di esercitare pressioni dirette su un funzionario statale per ribaltare i risultati delle elezioni del 2020. Tuttavia nelle scorse settimane ha twittato che il governatore della Georgia Brian Kemp avrebbe dovuto convocare una sessione legislativa speciale con lo scopo di ribaltare i risultati dello Stato. Ha anche chiesto pubblicamente le dimissioni di Kemp. Gli esperti hanno avvertito del pericolo di abuso di potere che questa telefonata rappresenta. La vicepresidente eletta Kamala Harris ha accusato Trump di spregiudicato abuso di potere.


Leggi anche: Senatori repubblicani contro i risultati del Collegio Elettorale

Commenti