Truffe e prestiti personali: 4 consigli per evitare le fregature

0
135

Necessiti di prestiti personali ma hai paura di eventuali truffe? Come darti torto. D’altronde con l’aumento dell’utilizzo di internet, si trovano sempre più sciacalli pronti a raggirare il prossimo. Soprattutto in un settore così delicato come quello dei finanziamenti, dove la gente viene illusa troppo semplicemente. Lo scopo di questa guida è quella di darti 4 consigli per evitare le truffe sui prestiti personali e metterti allerta da potenziali criminali informatici. Ti raccomandiamo di seguirle minuziosamente in quanto il più delle volte avvengono tutte o quasi, alla stessa maniera.

Attenzione ai prestiti falsi: come riconoscerli in 4 mosse

È bene che tu stia sempre allerta ai prestiti falsi. I malviventi sanno riconoscere i soggetti con forte necessità di denaro. Spesso osservano dietro le quinte, magari leggendo i commenti sui social network o insidiandosi in blog a tema finanziario e lasciare un commento fuorviante. Ma ciò non è una regola standard, in quanto i cyber criminali ne sanno una più del diavolo. Ad esempio nei giorni scorsi è stata scovata una nuova frode tramite PayPal. Nuovi raggiri a parte, ecco 4 consigli che ti diamo per evitare che tu possa cascarci:

  1. Non affidarti al primo che capita: se fossi stato contattato tramite social network o un numero di cellulare sconosciuto, accertati di comprendere chi è la fonte. Chiedi qual è il numero di licenza del fantomatico finanziatore, per quale banca o istituto di credito lavora e un fac simile del contratto.
  2. Evita le email phishing: si tratta di un invio di posta elettronica fittizia, con il quale il criminale vestirà il ruolo della falsa banca, per poterti adescare. Come? Chiedendoti di accedere al link e inserendo tutte le informazioni personali. Non lo fare, te ne pentiresti a vita.
  3. I commenti dei blog sono una trappola: sia chiaro, non sempre tutti coloro che esprimono la propria opinione su un sito web hanno uno scopo malefico. Ma perlopiù, i truffatori si riconoscono in quanto lasciano commenti su blog finanziari allo scopo di alludere a prestiti senza garanzie o erogati in 24 ore.
  4. Siti bancari e protocollo HTTPS: alla base della tua sicurezza qualsiasi sito (soprattutto se finanziario o bancario) deve avere il protocollo di sicurezza HyperText Transfer Protocol over Secure Socket Layer. Ciò significa che qualsiasi dato sensibile che inserirai, sarà crittografato e quindi illeggibile a chiunque non abbia le tue credenziali d’accesso.

Documentarsi. Questo è fondamentale per conoscere bene il settore ed evitare per quanto possibile di essere truffati. È necessario leggere le giuste guide sui prestiti personali oppure consultare il parere di un esperto offline, magari della tua banca.

Furto di identità per un prestito: il danno più grave che possa capitare

Ora che hai visto e ci auguriamo seguito, i 4 consigli per evitare i prestiti personali, parliamo delle conseguenze di tali raggiri. Il più grave tra tutti è il furto di identità a causa di un falso finanziamento. Ti diremo di più, quest’ultima conseguenza è ben più critica del furto di denaro. Sai perché? Il danno economico (qualora sussista), in un modo o nell’altro (salvo situazioni soggettive), è quasi recuperabile, quello di identità no. Immagina che il truffatore utilizzi i tuoi documenti per sottoscrivere mutui, finanziarie e ottenere tutto ciò che vuole senza mai pagare nessuno.

Tali debiti a tua insaputa ma sotto il tuo nome, ti porteranno a problemi non indifferenti. Il primo tra tutti, dover risanarli nonostante tu non abbia mai richiesto direttamente e né usufruito del finanziamento. In secondo luogo, l’impossibilità d’accesso ad ulteriori prestiti in caso di forti necessità. Perché è chiaro che sarai segnalato al CRIF come cattivo pagatore ma soprattutto risulterai come protestato.

Finanziamenti falsi? Come fare denuncia

Sicuramente se pensi di aver adescato o trovato dei potenziali finanziamenti falsi, non ti resta che esporre denuncia. Come fare in questi casi? Prima di spiegartelo, ti vorremmo premettere quanto sia importante una azione simile. Ciò salvaguarderà te, i tuoi possibili cari e tutte quelle persone che ingenuamente potrebbero affidarsi ad uno sconosciuto qualunque che promette prestiti personali e poi non li eroga per davvero. Procedi quindi, alla segnalazione online con la Polizia Postale che provvederà a rintracciare e bloccare il criminale. Hai bisogno di ulteriori informazioni al riguardo? Se avessi anche un solo dubbio, puoi commentare questa guida e ti esporremo la nostra opinione riguardo le potenziali truffe sui prestiti personali.

Commenti