Trudeau annuncia sanzioni contro Putin e Lavrov

0
240
Severodonetsk: i russi hanno il totale controllo della città

Il primo ministro canadese, Justin Trudeau, annuncia sanzioni contro il presidente russo Vladimir Putin e il ministro degli Esteri Sergey Lavrov. Trudeau ha anche affermato che il Canada sostiene l’espulsione della Russia dal sistema bancario SWIFT.

Trudeau annuncia sanzioni contro Putin?

Il primo ministro canadese, Justin Trudeau, ha annunciato che il Canada imporrà sanzioni contro il presidente russo Vladimir Putin, il ministro degli Esteri Sergey Lavrov e il capo di Stato maggiore di Putin per il loro coinvolgimento nell’invasione russa dell’Ucraina. “Il Canada imporrà severe sanzioni al presidente Putin, al suo capo di stato maggiore e al suo ministro degli Esteri, gli uomini che hanno la maggiore responsabilità per la morte e la distruzione che si verificano in Ucraina. Imporremo sanzioni anche alla Bielorussia e ai suoi leader per aver favorito l’invasione del presidente Putin. Queste sanzioni prenderanno di mira 57 persone e si aggiungono alle dozzine di sanzioni già in vigore contro il regime di Alexander Lukashenko”, ha detto Trudeau.

Il premier canadese ha anche affermato che il suo governo sostiene l’espulsione della Russia dal sistema bancario SWIFT, una decisione che sta divenendo gli alleati Occidentali. Il presidente americano Joe Biden non ha ancora ufficialmente supportato l’espulsione della Russia dal sistema bancario SWIFT.

Anche USA, Regno Unito e UE hanno sanzionato Putin e Lavorv

L’annuncio di Trudeau è giunto dopo che anche USA, Regno Unito e UE hanno riferito di aver deciso di applicare sanzioni contro Putin e Lavrov. Le sanzioni prevedono un blocco di tutti gli asset del presidente russo e del ministro degli Esteri all’estero. Tuttavia, la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova, ha affermato che né Putin né Lavrov hanno conti all’estero.


Leggi anche: Guerra Ucraina-Russia: Kiev è ormai sotto assedio