Transgender diventa madre in modo naturale: oltre ogni pregiudizio

0
242

Un figlio è e sarà sempre un dono, oltre ogni pregiudizio, oltre ogni limite di pensiero consentito. La storia di Eli e Stephen ne è la prova. Nella coppia, apparentemente normale, Eli invece è un transgender. Si tratta di un uomo intrappolato nel corpo di una donna. Ecco la sua storia.

La storia di Eli

Eli non riusciva ad accettarsi come donna. Per cui ha trovato il coraggio di intraprendere un percorso di trasformazione e cambiamento, affinché il suo corpo potesse diventare così come desiderava.

Nel suo percorso però ha deciso di lasciare i suoi genitali intatti, nella speranza un giorno di vivere l’esperienza femminile di portare in grembo suo figlio. E così con il suo compagno Stephen ha deciso di mettere in cantiere un bambino. E così è stato.

La loro storia non è stata spiattellata sul web, per cui losco si sa a riguardo. Le uniche notizie sono trapelate da un profilo Instagram.

Il racconto del parto di Eli

La Restore Midwifery, associazione di ostetriche che si occupano di assistere le gestanti che desiderano partorire in casa, su autorizzazione della famiglia, ha deciso di raccontare i momenti belli della nascita della bimba di Eli.

Sulla pagina è stato pubblicato un post: “Lo scorso fine settimana ho avuto il piacere di accompagnare i miei assistiti Eli e Stephen durante la nascita della loro figlioletta. Eli ha deciso di condividere generosamente queste foto e le sue parole con il mondo intero, così che altri queer e trans possano imparare e potenzialmente essere ispirati dalla sua esperienza”.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here