Tragedia in tangenziale a Milano: travolto giovane mentre faceva flessioni

0
171
Tragedia in tangenziale

Tragedia in tangenziale a Milano: travolto giovane mentre faceva flessioni. Vittima è un 20enne italo-algerino. Assieme a lui anche quattro amici. Attesa per i risultati dell’autopsia

Tragedia in tangenziale a Milano. Stava facendo le flessioni al buio perché si era sentito male. Potrebbe esserci questo gesto che ha portato alla morte di un 20enne di origine nordafricana nella notte tra sabato e domenica sulla tangenziale Est di Milano, nel tratto tra le uscite Camm e Forlanini. Il giovane è stato travolto da più di un veicolo. Per alcuni testimoni prima di incamminarsi era in compagnia di altre persone.

Operazione “AL MUHAJIRAH”: blitz antiterrorismo arresta sostenitrice Isis a Milano

Milano Linate: tanti marchi di lusso nella galleria commerciale

Maxi operazione delle DDA di Milano e Reggio Calabria: 54 arresti in Lombardia

E’ una delle ipotesi al vaglio del pm di Milano Francesco De Tommasi, che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. A dare l’allarme, verso le 3 e mezza di domenica, era stato un automobilista, uno di quelli che hanno assistito alla scena dell’investimento.

Il 118 e la Polizia Stradale sono corsi sul posto, ma quando l’ambulanza è arrivata, per il ragazzo – Isac Beriani, di appena 20 anni, origini algerine ma da lunghissimo tempo in Italia – non c’è stato molto da fare, tranne trasportarlo con la massima urgenza in ospedale dopo averlo stabilizzato per quanto possibile. Il ferito infatti aveva riportato un gravissimo politrauma a capo, tronco e arti, ed è stato dichiarato morto poco dopo essere giunto alla clinica Città Studi.