Town Hall Trump-Biden – Trump in affanno attacca la moderatrice

Nel Town Hall il presidente Trump si trova in difficoltà e attacca la moderatrice della Nbc, Savannah Gutheie, di essere ostile nei suoi confronti. E un Biden pacato conquista il secondo round con Trump

0
204
Town Hall

Ieri sera è andato in onda un Town Hall per entrambi i candidati alla presidenza. L’evento di Biden si è svolto al National Constitution Center di Philadelphia, mentre quello di Trump al Pérez Art Museum di Miami. I due candidati pur non essendo sullo stesso palco sono riusciti a delineare le nette differenze tra di loro. Il Town Hall ha visto, un presidente Trump in difficoltà, utilizzare le sue solite tattiche di realtà alternativa e attaccare la moderatrice di essere ostile nei suoi confronti. Un Biden pacato e riflessivo si aggiudica il secondo duello con Trump.

Town Hall Trump – Biden

Ieri sera è andato in onda il Town Hall tra i due candidati alla presidenza. L’evento si è svolto al posto del secondo dibattito presidenziale, cancellato dopo la positività di Trump al coronavirus.

Il Town Hall è un evento dove i candidati devo rispondere alle domande poste dal pubblico e dai moderatori.

L’evento del presidente Trump si è svolto al Pérez Art Museum di Miami ed è stato moderato dalla conduttrice della Nbc Savannah Gutherie, mentre quello del candidato democratico Joe Biden si è svolto al National Constitution Center di Philadelphia ed è sato moderato dal conduttore della Abc George Stephanopoulos.

Nonostante Trump e Biden non si trovassero sullo stesso palco si è potuto notare le nette differenze e visioni tra i due candidati.

Trump e Biden sono stati costretti a rispondere a domande difficili e scomode, mentre il Presidente è stato sulla difensiva e combattivo, il candidato democratico ha risposto in modo riflessivo e spiegando i suoi programmi. Inoltre un Trump in evidente difficoltà ha attaccato Gutherie di essere stata disonesta nei suoi confronti.

Trump vive in una realtà alternativa

Il Town Hall di Trump ha mostrato la realtà alternativa in cui vive il Presidente inoltre ha evidenziato la sua totale disonestà.

Durante il Town Hall Trump si è rifiutato di denunciare la teoria di complotto conosciuta con il nome QAnon, ha difeso la sua gestione della pandemia di coronavirus ed è diventato irascibile quando gli sono state poste domande sulla supremazia bianca.

Trump ha ampliato le sue teorie infondate sulle frodi elettorali. Quando Gutherie ha sottolineato che non ci sono prove di frode elettorali diffuse e che il direttore dell’FBI, Christopher Wray, lo ha affermato sotto giuramento, Trump ha detto che Wray non sta facendo un ottimo lavoro.

Trump ha inoltre affermato che la scienza si sbaglia sul coronavirus e sulle mascherine.

Trump rifiuta di condannare le teorie di complotto

Il Presidente ha rifiutato di rinnegare le varie teorie di complotto. Quando gli è stato chiesto della teoria di QAnon , Trump ha risposto di non conoscere il gruppo ma poi ha detto: “Quello che ho sentito è che si battono contro la pedofilia. E su questo sono d’accordo con loro”. La conduttrice della Nbc ha tuttavia sottolineato che non esiste alcun giro di pedofili satanici all’interno del governo.

Il presidente Trump è apparso più moderato nel rispondere alle domande dal pubblico. Tuttavia quando è arrivata l’ultima domanda, perché gli elettori dovrebbero eleggerlo per un secondo mandato?, Trump ha solo detto: “Il prossimo anno sarà migliore che mai”.

Biden più rifelssivo si aggiudica il Town Hall

Il candidato democratico Joe Biden invece nel suo Town Hall è stato molto riflessivo e ha cercato di rispondere a tutte le domande in modo chiaro anche se a volte ha schivato alcune domande sulle sue politiche passate.

Biden ha dichiarato che farà di tutto contro la pandemia. Ha detto: “Whatever takes, farò qualsiasi cosa contro la pandemia”.

L’ex vicepresidente ha poi accusato Trump di non aver fatto ancora niente per risolvere il problema della pandemia. E ha affermato: “Si può contenere la pandemia essendo reazionali”. Parlando del vaccino anti-covid Biden ha detto: “Certo. Se gli scienziati e gli esperti lo approvassero, prenderei il vaccino contro il coronavirus”.

Biden, a differenza di Trump, ha fatto solo poche dichiarazioni fuorvianti.

A conquistare il secondo round per la corsa alla Casa Bianca è stato il candidato democratico Joe Biden.


Leggi anche: Trump: “bacio tutti per dimostrare che non sono contagioso”

Commenti